Genius 4929 punti

LE REGIONI E GLI ENTI LOCALI

L’Italia come il resto dei paesi, non è governata soltanto dallo stato , ossia dal centro. Accanto allo stato ci sono alti enti pubblici , dislocati in periferia che hanno un certo grado di autonomia rispetto allo stato e che permettono alle comunità locali (paesi, città e regioni) di autogovernarsi, almeno in parte..
La parola stato può essere usata con due significati diversi: può indicare l’insieme dei pubblici poteri ( stato più altri enti territoriali), ma può anche indicare soltanto lo stato (ossia lo stato centrale) in quanto distinto dagli altri enti territoriali. Il resto della costituzione usa la parola stato nel suo significato rispetto allo stato centrale. Mentre quando vuole riferirsi all’insieme dei pubblici poteri usa la parola repubblica.
Possiamo dire che la repubblica italiana è composta da 4 enti diversi, stato, regione province e comuni.
Ci sono due tipi di stato diversi che sono: lo stato unitario e lo stato federale.
In uno stato unitario la sovranità è esercitata da un unico ente: lo stato. Ad esso spetta in modo esclusivo l’esercizio delle funzioni legislative, giurisdizionale, ed amministrativa. Lo stato unitario governa le diverse zone del paese attraverso propri emissari (in Italia prefetti) che dipendono dal governo centrale

Registrati via email