Ominide 295 punti

Il diritto è l'insieme delle norme che regolano le azioni umane. L'osservanza delle leggi in un certo senso è il prezzo che la nostra libertà deve pagare perchè sia possibile per noi umani vivere in una società. Si può comprendere così il detto "Dove c'è società,c'è diritto;dove c'è diritto,c'è società" . Le norme che creano il diritto possono essere giuridiche o non giuridiche. Le norme giuridiche sono generali cioè valgono per tutti La norma giuridica possono essere definite come prescrizioni che dicono all'uomo in quale modo agire,l'insieme di queste norme è detto diritto positivo cioè posto dal legislatore. Le prescrizioni contenute nelle norme,a loro volta contenute nel diritto possono essere astratte o generali. Le prescrizioni astratte indicano che le norme valgono tutte le volte in cui i soggetti,si trovano o si troveranno in futuro in quella certa situazione. Per generalità si intende che le norme valgono invece per tutti quelli che si trovano in una certa situazione.

Le prescrizioni indicano come si deve e come non si deve agire,spesso però nella vita reale se non vengono rispettate si ricorre alle sanzioni che sono stabilite da norme giuridiche con una funzione deterrente. La funzione deterrente serve a dissuadere ed intimorire la società dal compiere determinati atti proibiti dalle proscrizioni. Le sanzioni scoraggiano coloro che hanno l'intenzione di agire diversamente e servono a punire chi trasgredisce la regola,rendendo il diritto obbligatorio. Oltre alla funzione sopracitata, la sanzione è educativa,preventiva,punitiva e risarcitoria.Le sanzioni si distinguono in base al ramo occupato. Nel diritto penale esistono pene detentive,come il carcere e pene pecuniarie come le multe. Nel diritto amministrativo il cittadino che viola i suoi doveri è costretto anche in questo caso a pagare una multa più o meno grave. Nel diritto privato,la violazione dei diritti altrui comporta l'ordine di risarcimento del danno,come negli incidenti.

Registrati via email