Ominide 6600 punti

Governo parlamentare

Il precedente storico più immediato di questa forma di governo é la monarchia costituzionale inglese scaturita dalla Rivoluzione del 1689 (la cosiddetta Glorious Revolution).
Per quanto diversi siano gli Stati, questa forma di governo presenta caratteri comuni:
• il potere di indirizzo politico é affidato al Governo, che é l'espressione della maggioranza del Parlameno, a sua volta espressione della volontà popolare; esiste un rapporto di fiducia tra Parlamento e Governo, secondo il quale l'esecutivo risponde solo al Parlamento, che ha il potere di revocare la fiducia;
• la carica di capo dello Stato puo' spettare al re o al Presidente della Repubblica, che, pero', non determina l'indirizzo politico, ma rappresenta lo Stato ed é garante della Costituzione e dell'unità nazionale.

Il Governo, pur essendo legato da un rapporto di fiducia con il Parlamento, non ne risulta propriamente subordinato, in quanto mantiene una propria discrezionalità nelle scelte politiche.

La stabilità dei sistemi parlamentari dipende in larga misura dal numero di forze politiche presenti in Parlamento.
Nei sistemi con pochi partiti i Governi possono contare su maggioranze stabili, mentre in presenza di molte forze politiche, fortemente differenziate per programmi e ideologie, é più difficile formare una maggioranza parlamentare stabile che garantisca un appoggio continuo al Governo.

Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email