EMANCIPAZIONE DEL MINORE

Si parla di emancipazione per indicare lo status di limitata capacità di agire di cui può essere titolare il minore prima del 18° anni di età qualora sia stato ammesso a contrarre matromonio (per gravi motivi).

Gli effetti della emancipazione sono:
- la cessazione della potesta parentale, e in particolare sull'emancipato cessa la potestà parentale, ma vi si sostituisce un altro potere;
- l'acquisto di una limitata capacità di agira circoscritta dalla legge agli atti non eccedenti l'ordinaria amministrazione.

Qualora l'emancipato sia autorizzato dal tribunale all'esercizio di una impresa commerciale, acquista la piena capacità di agire nell'ambito delle attività inerenti all'impresa.

Registrati via email