apona88 di apona88
Genius 37906 punti

IL SISTEMA PREVIDENZIALE E ASSISTENZIALE

La previdenza sociale
- ha lo scopo di tutelare il lavoratore e i suoi familiari dai rischi della menomazione o della perdita della sua capacità lavorativa in conseguenza di eventi predeterminati (naturali o connessi al lavoro prestato)
- si realizza attraverso le assicurazioni sociali
L’assicurazione per l’invalidità, la vecchiaia e i superstiti
- assicura il lavoratore nei confronti di quegli eventi che influiscono negativamente sulla capacità lavorativa e di guadagno dell’assicurato. L’INPS è l’ente gestore delle assicurazioni sociali ed erogatore delle prestazioni previdenziali
- caratteristiche: 1- invalidità (riduzione delle capacità lavorative a causa di infermità o difetti
fisici o mentali)
2- inabilità (incapacità assoluta di svolgere lavori)
3- vecchiaia (raggiungimento dell’età minima per la pensione)
4- anzianità (trattamento pensionistico anticipato, cioè prima della maturazione dei requisiti anagrafici contributi previsti per la pensione di
vecchiaia)
5- superstiti (i congiunti che subiscono un danno economico dalla perdita del parente lavoratore)
L’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali
- ha la funzione di risarcire il lavoratore del danno dell’integrità fisica sofferto per lo svolgimento di un’attività lavorativa pericolosa. Il soggetto assicuratore è l’INAIL
- caratteristiche: 1- infortunio (lesione provocata da una causa violenta che determina la morte o la perdita o la menomazione della capacità lavorativa e che avviene in occasione del lavoro); 2- malattia (evento dannoso che influisce sulla capacità lavorativa ma non è determinato da una causa violenta)
Altre forme di assistenza
- assicurazione contro la disoccupazione (copre il rischio del mancato guadagno derivante da disoccupazione involontaria)
- integrazioni salariali (offrono un sostegno del reddito nei periodi di sospensione temporanea dell’attività lavorativa)
Il servizio sanitario nazionale
- è l’organizzazione a cui è affidato l’insieme delle funzioni, delle strutture e delle attività destinate alla promozione, al mantenimento e al recupero della salute di tutta la popolazione
L’assistenza sociale
- ha ad oggetto la tutela di interessi attuali dei cittadini in stato di bisogno, indipendentemente dal verificarsi di eventi dannosi
- istituti di assistenza sociale: 1- assistenza ai grandi invalidi (prevista a favore di chi h subito a causa del lavoro una riduzione della capacità al lavoro di 4/5, che consiste nella prestazione di particolari cure medico-chirurgiche e di riabilitazione); 2- prestazioni assistenziali di maternità per i nuclei familiari con almeno 3 figli minori
Tutela delle donne lavoratrici
- numerose sono le norme a tutela della donna lavoratrice, in particolare quelle volte a garantire la parità tra uomo e donna e a promuovere azioni positive volte a realizzare pari opportunità
Tutela del lavoro minorile
- numerose sono anche le disposizioni in tema del lavoro minorile. I minori vengono tutelati attraverso la previsione del divieto di adibirli a lavori particolarmente gravosi e la fissazioni di un orario di lavoro ridotto

LA TUTELA GIURIDICA DEGLI STRANIERI (definizioni)
- Straniero  colui che possiede una cittadinanza diversa da quella italiana
- Apolide  è privo di una qualsiasi cittadinanza
- Cittadini comunitari  sono i cittadini di uno dei paesi membri dell’Unione Europea. In base alla Convenzione di Schengen possono liberamente attraversare i confini di un paese dell’Ue, senza dover sottostare a controlli
- Extracomunitari  sono i cittadini di paesi che non aderiscono all’Unione Europea
- Asilo politico  è il diritto concesso allo straniero di trovare rifugio presso uno stato, qualora nel suo paese d’oroginesia perseguitato o subisca discriminazioni per motivi politici, religiosi o razziali
- Rifugiato  è lo straniero al quale sia stato concesso asilo politico
- Immigrati  a differenza dei rifugiati, non sono costretti dall’autorità a lasciare i paesi d’origine, ma prendono tale decisione autonomamente

- Sfollati  hanno il permesso di soggiornare in uno stato membro come beneficiari di protezione temporanea
- Espulsione amministrativa  è una sanzione consistente nell’accompagnamento dello straniero alle frontiere e rinvio di quest’ultimo allo stato di appartenenza o di provenienza
- Applicazione  si applica nei confronti dello straniero che abbia escluso i controlli alla frontiera oppure che abbia il permesso di soggiorno scaduto, revocato o annullato, o che abbia perso il lavoro o che sia considerato socialmente pericoloso o in odore di mafia

Registrati via email