Ester di Ester
Habilis 1800 punti

Diritto oggettivo: diritto pubblico e privato

Il diritto oggettivo è l’ordinamento giuridico, ovvero la norma in sé. Esso si distingue in diritto pubblico e diritto privato.

Il diritto pubblico regola i rapporti tra lo Stato e il cittadino, e a sua volta si suddivide in:
- diritto costituzionale, studia i principi e le norme fondamentali della vita dello Stato e dei suoi membri;
- diritto amministrativo, disciplina l’attività amministrativa dello Stato;
- diritto penale, contiene tutte le norme rivolte ai cittadini e ai non cittadini per prevenire reati;
- diritto processuale, comprende tutte le norme che regolano l’amministrazione della giustizia;
- diritto internazionale pubblico, disciplina i rapporti tra gli Stati;
- diritto ecclesiastico, regola i rapporti tra Stato e Chiesa;
- diritto tributario, regola i rapporti tra cittadino e fisco;

- legislazione sociale, l’insieme delle norme grazie alle quali lo Stato tutela i lavoratori.

Il diritto privato regola i rapporti tra privati e privati e tra privati e Stato.
A sua volta si suddivide in:
- diritto civile, riguarda i rapporti che i privati stabiliscono tra loro in materia di famiglia, contratti e proprietà;
- diritto commerciale, riguarda coloro che svolgono un’attività economica;
- diritto di navigazione, si occupa dei soggetti, dei beni e dei rapporti giuridici relativi ai viaggi e ai trasporti marittimi e aerei.

Registrati via email