Ominide 50 punti

CARATTERI DELLE COSTITUZIONI

• scritte o non scritte: dipende da dove le possiamo trovare
• votate o concesse: dipende da chi è stata decisa
• rigide o flessibili: dipende dalla procedura necessaria per modificarla
• breve o lunga: dipende dai punti che sviluppa
Costituzioni scritte: quella italiana è una Costituzione scritta

Costituzioni non scritte: l’unico esempio ancora esistente è quello dell’Inghilterra che si basa sulla Magna Carta (1512) e sull’applicazione delle leggi affidata ai giudici (sentenze e atti)
Costituzioni votate: la nostra Costituzione è stata votata dall’Assemblea Costituente
Costituzioni ottriate: lo Statuto Albertino era un esempio di costituzione ottriata poiché concessa dal Sovrano senza l’approvazione di altre personalità
Costituzioni rigide: la nostra Costituzione è rigida poiché per essere modificata ha bisogno di un lungo procedimento:

a. Prima votazione del Parlamento (entrambe le Camere)
b. Tre mesi di passaggio
c. Seconda votazione del Parlamento (entrambe le Camere)
d. Se nella seconda votazione si ottiene la maggioranza di 2/3 (66,6%) la legge viene approvata
e. Se nella seconda votazione non si ottiene la maggioranza si ricorre al referendum popolare
Costituzioni flessibili: sono quelle modificabili con una semplice legge ordinaria approvata in una votazione da una maggioranza semplice
Costituzioni brevi: la Costituzione americana è breve poiché comprende solo 7 articoli riguardanti la suddivisione dei poteri e 30 emendamenti che parlano dei diritti e dei doveri dei cittadini
Costituzioni lunghe: la nostra Costituzione è lunga poiché dedica un’intera parte ai diritti e ai doveri dei cittadini

Registrati via email