Ominide 6206 punti

La Comunità europea

Tra le organizzazioni internazionali che hanno perseguito con successo l'obiettivo dell'integrazione economica vi è la Comunità europea (CE), oggi Unione europea (UE).

Art. 2 del Trattato che istituisce la Comunità economica europea
"La Comunità ha il compito di promuovere, mediante l'instaurazione di un mercato comune e il graduale ravvicinamento delle politiche economiche degli Stati membri, uno sviluppo armonioso delle attività economiche nell'insieme della Comunità, un'espansione continua ed equilibrata, una stabilità accresciuta, un miglioramento sempre più rapido del tenore di vita e più strette relazioni fra gli Stati che ad essa partecipano"


Il Mercato europeo comune (MEC)

Per perseguire l'obiettivo di un mercato comune è necessario che tra gli Stati membri si realizzino le seguenti condizioni:

• l'abolizione dei dazi doganali e delle altre misur protezionistiche quali, per esempio, i divieti di importazione e di esportazione;

• l'istituzione di una tariffa doganale comune nei confronti dei Paesi terzi;

• la libertà di circolazione dei fattori produttivi (lavoratori, capitali, brevetti ecc.).

Un mercato comune consiste in uno spazio formato dal territorio di più Paesi al cui interno le persone, le merci e i capitali possono circolare liberamente.
Il Mercato comune europeo, successivamente denominato Mercato unico, è stato definitivamente realizzato nel 1992. Tale data era stata tassativamente indicata nell'Atto unico europeo del 1986, il trattato con il quale gli Stati aderenti avevano concordato di eliminare tutti gli ostacoli che ancora esistevano in tema di circolazione delle merci, dei servizi, dei capitali e delle persone.

Registrati via email