Sapiens 3012 punti

Borsa valori

Le borse valori sono mercati regolamentati per la negoziazione di strumenti finanziari (azioni e obbligazioni, quote di organismi collettivi di investimento, titoli del debito pubblico, titoli del mercato monetario, contratti derivati).
A seguito della privatizzazione della borsa valori, anche in Italia vi sono ora diversi mercati regolamentati, organizzati e gestiti da una società di gestione.
A tutela degli investitori, la società di gestione di un mercato regolamentato deve essere autorizzata a svolgere questa attività dalla Consob, la quale esercita poi una vigilanza su questo mercato.
Gli acquisiti e le vendite su un mercato regolamentato possono avvenire soltanto tramite intermediari autorizzati, essi sono:

- le banche;
- le società di intermediazione mobiliare (sim).
I tipi di contratti di borsa ammessi possono variare da un mercato regolamentato all'altro.

In generale questi contratti si possono distinguere in contratti:
- derivati;
- a termine;
- per contanti.

I contratti derivati sono scommesse, che si effettuano su un mercato all'uopo organizzato, riguardanti le variazioni delle quotazioni che si registrano su un altro mercato.
I contratti a termine sono compravendite di titoli, nelle quali la consegna dei titoli e il pagamento del prezzo, fissato al momento della conclusione del contratto, vengono differiti alla fine del mese borsistico stabilito dal calendario di borsa.
I contratti a contanti sono compravendite di titoli la cui esecuzione avviene entro pochi giorni dalla conclusione, tramite pagamento di denaro e consegna dei titoli.

Registrati via email