Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Beni e Bisogni

Schema sulle caratteristiche e divisione di beni e servizi. Definizione dell'economia politica e della politica economica

E io lo dico a Skuola.net
Economia Politica o scienza economica
E' la scienza che studia le attività economiche dell'uomo che cerca di realizzare il benessere personale e collettivo.

Politica Economica o attività economica
E' l'insieme delle leggi che lo Stato emana per raggiungere obbiettivi economici e sociali.

Bisogno
Stato di insoddisfazione che tende a essere soddisfatto attraverso beni e servizi.
I bisogni possono essere:
  • - Primari: necessari (mangiare, bere, dormire);
    - Secondari: di cui si può far a meno (andare al cinema, leggere un libro);
    - Individuali : vengono sentiti dalla persona e cambiano da persona a persona;
    - Collettivi: vengono sentiti perchè si sta in una comunità (Istruzione, difesa);
    - Pubblici: soddisfatti da un ente pubblico;
    - Privati: soddisfatti da un ente privato;
Caratteristiche dei bisogni
  • - Soggettivi: diversi da persona a persona;
    - Variabili: possono cambiare nel corso della giornata;
    - Comparabili: si possono mettere in una scala dei bisogni e separarli per grado di priorità;
    - Risorgenti: possono ritornare anche se sono stati soddisfatti;
    - Illimitati: continuiamo ad avere nuove esigenze (nb: beni limitati, bisogni illimitati, problema economico);
    - Saziabili: Sono solo momentaneamente soddisfatti;

Beni

Possono essere:
  • - Economici: per essere tali devono avere le caratteristiche di utilità (devono servire per soddisfare un bisogno), limitatezza (ci deve essere rinuncia o sacrifici da parte del soggetto) e reperibilità (deve essere trovato);
    - Non economici: quando mancano queste tre caratteristiche.

    Caratteristiche dei beni economici

    - Durevoli: si possono riutilizzare(penna);
    - Non durevoli: al primo impiego si esauriscono(panino);
    - Diretti: vengono usati così come sono (bibita);
    - Strumentali: servono come strumento per creare altri beni diversi (farina);
    - Di consumo: servono per soddisfare un nostro bisogno(bicchiere d'acqua);
    - Di investimento: si utilizzano per realizzare una produzione al fine di un guadagno(macchinario);
    - Complementari: servono per rendere più funzionale un altro bene o per aumentarne la qualità (macchina e benzina);
    - Surrogati (o succedanei): servono per soddisfare lo stesso bisogno ma un bene è qualitativamente inferiore dell'altro (burro-margarina);
Contenuti correlati
Registrati via email