flappoi di flappoi
Ominide 77 punti

ARTICOLO 3

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.
E` compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

L’articolo è sicuramente uno dei principi più significativi della Costituzione Repubblicana: esso è il portato dei valori che discendono dalla rivoluzione francese (Liberté, légalité et fraternité) e dalla Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo.
La proclamazione del principio di uguaglianza segna una rottura decisa nei confronti del passato, quando la titolarità dei diritti e dei doveri dipendeva dall’estrazione sociale, dalla religione o dal sesso di appartenenza.

Ora sempra che siamo tornami al passato. L articolo dice chiaramente senza distinzione di condizioni sociali e personali, pero un senzatetto Luando trovera un avvocato che ci dedica del tempo pur non essendo pagato NESSUNO Percht ormai nella nnostra societa cis ono solo i soldi. Ance un giudice vede un senzatetto in tribunale, che magari qualche deliquente lo ha maltrattato ,e quasi lo sbatte fuori.

Registrati via email