Nanako di Nanako
Ominide 50 punti

Articolo 4 Costituzione

"La repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.
Ogni cittadino ha il dovere di svolgere secondo le proprie possibilità e la proprio scelta, una attività o una funzione che concorra al progresso materiale e spirituale della società."

Questa norma fa comprendere l'importanza attribuita al lavoro nell'ambito dello stato non solo come mezzo di sussistenza per sopperire ai bisogni materiali, ma anche come strumento necessario per affermare le proprie capacità e la propria personalità. In tal modo si consente all'individuo la piena esplicazione delle sue libertà ed il pieno godimento dei suoi diritti, dall'altra si mostra l'uomo nella sua dimensione sociale pintando sul bisogno di condividere con gli altro la partecipazione attiva al progresso morale e spirituale della società.

Registrati via email