Ominide 6600 punti

Le alleanze militari


Le organizzazioni politico-militari sono l'altra faccia delle relazioni internazionali. Fin dall'antichità, gli Stati hanno sottoscritto alleanze politico-militari con funzioni di reciproca assistenza in caso di guerra. Spesso le alleanze avevano funzione difensiva, altrettanto spesso pero' hanno rappresentato lo strumento per sostenere azioni di conquista e di espansione territoriale.
L'Italia è attualmente membro dell'alleanza denominata Organizzazione del Patto del Nord Atlantico, meglio nota con il suo acronimo inglese NATO (North Atlantic Treaty Organization).


La NATO


Il Patto del Nord Atlantico è stato sottoscritto nel 1949 da 10 Stati europei, Stati Uniti e Canada, ma attualmente i Paesi aderenti sono 28.
L'alleanza svolge una funzione di reciproca difesa dei Paesi aderenti in caso di aggressione esterna. Nel periodo in cui il Patto fu sottoscritto, caratterizzato dalla cosiddetta guerra fredda, il pericolo di aggressione si riteneva provenisse dai Paesi dell'Europa orientale, a loro volta uniti in un'alleanza denominata Patto di Varsavia.
La struttura organizzativa della NATO prevede un organo decisionale (il Consiglio), composto dai ministri degli Esteri dei PAesi alleati, e un Segretario generale con compiti organizzativi ed esecutivi.
Ai due organi civili è affiancato un organo militare (il Comitato militare) formato dai capi di Stato Maggiore (la massima carica in ambito organizzativo delle forze armate) dei Paesi membri.
Il Patto del Nord Atlantico prevede che una parte delle forze armate dei Paesi alleati sia posta stabilmente sotto il comando dei vertici militari della NATO.
Hai bisogno di aiuto in Diritto?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email