Quanto sei intelligente? Scopri perchè

Vuoi capire il perchè delle soluzioni del test che hai trovato sul diario #Myhashtag? Tutte le risposte ai tuoi dubbi qui, su Skuola.net. A cura di UnidTest.

Serena Rosticci
E io lo dico a Skuola.net

foto di soluzione test intelligenza

A prescindere da quale sia il profilo emerso dal tuo test sull'intelligenza, noi di Skuola.net abbiamo pensato bene di dartene motivazione. Ecco che allora UnidTest ha preparato per te una spiegazione delle risposte affinchè tu possa il perchè della soluzione dei quesiti. Vediamola insieme, domanda per domanda.

1) Due amici si sfidano a lanciare una moneta a turno: vince il primo che ottiene testa. Qual è la probabilità che il vincitore sia il primo a lanciare la moneta?
A. 1/2
B. 1/4
C. 2/3 *

Sia p la probabilità che il primo amico (A) vinca. La vittoria di A può verificarsi in due modi distinti:

1) A vince al primo lancio (probabilità 1/2);
2) A vince dopo che B ha lanciato ottenendo croce (quindi non ha vinto);

Concentriamoci sul caso (2): la probabilità che B non vinca è uguale a (1/2)(1-p), dove 1-p è la probabilità che A non vinca e quindi B possa lanciare la sua moneta; mentre 1/2 è la probabilità che B ottenga croce.

La probabilità che A vinca sarà data quindi da: p=1/2+(1/2)(1-p). Risolviamo per ottenere 2/3.

2) Su un tavolo sono disposte quattro carte, ognuna delle quali presenta un numero su una faccia e una lettera sull'altra. Le facce scoperte delle quattro carte sono A - D - 4 - 7. Potendo girare solo due carte, quali devo scegliere per valutare se il seguente enunciato sia vero?
Enunciato: “se una carta ha su una faccia una vocale, allora sull'altra avrà un numero pari.”

A. La A e il 4
B. La A e il 7 *
C. La D e il 7

L'enunciato proposto è un condizionale, quindi per valutarlo è necessario testare le forme del modus ponens (se affermo l’antecedente, il conseguente è vero) e del modus tollens (se nego il conseguente, l’antecedente è falso). Per prima cosa testiamo il modus ponens girando la carta che mostra la A. Successivamente testiamo il modus tollens girando la carta non mostra un numero pari, ovvero quella che mostra il 7.

3) Su un tavolo da gioco si trova una carta su cui sono riportate le seguenti asserzioni:
Fronte: “l'asserzione sull'altra faccia di questa carta è vera.”
Retro: “l'asserzione sull'altra faccia di questa carta è falsa.”
Cosa possiamo dire delle due asserzioni?

A. sono entrambe false
B. solo la frase sul retro è vera
C. nessuna delle precedenti *

Se l'asserzione sul fronte è vera, allora è vera anche quella sul retro. Ma se è vera quella sul retro allora quella sul fronte è falsa, otteniamo un paradosso. Se l'asserzione sul fronte è falsa, allora è falsa anche quella sul retro.Ma se è falsa quella sul retro l'asserzione di partenza è vera, otteniamo un paradosso. Non è dunque possibile stabilire il valore di verità delle asserzioni.

4) Dei dipendenti di un centro commerciale devono catalogare tutti i prodotti del supermercato. Tutti i dipendenti insieme impiegano 8 giorni. Avendo solo una settimana a disposizione il datore di lavoro sceglie di impiegare 2 dipendenti in più per rispettare la scadenza. Quanti giorni impiegherebbe un solo dipendente a catalogare tutti i prodotti?

A. 56
B. 112 *
C. 135

x = dipendenti che catalogano in 8 giorni
x+2 = dipendenti che catalogano in 7 giorni
7(x+2)=8x
Segue che x=14 e x+2=16
Procediamo a ritroso fino a calcolare i giorni necessari ad un singolo dipendente: 16 dipendenti, 7 giorni; 8 dipendenti, 14 giorni; …; 1 dipendente, 112 giorni.

5) Se Ciro riesce a riverniciare una casa in 6 ore e Olga in 9 ore, quanto tempo impiegheranno i due se lavorano insieme?

A. 7h 30min
B. 4h 24min
C. 3h 36min *

Ciro: 1/6 di lavoro in un'ora.
Olga: 1/9 di lavoro in un'ora.
Ciro + Olga: 1/6+1/9=5/18 di lavoro in un'ora
Ciro + Olga: un lavoro in 18/5 di ora
18/5 di ora = 3.6 ore = 3 ore + 60% di un'ora = 3h 36min.

Tutto chiaro?

Registrati via email
In evidenza