Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

Canto 3 Purgatorio - Riassunto

Riassunto del terzo canto del Purgatorio della Divina Commedia di Dante Alighieri

E io lo dico a Skuola.net
Canto III
Quando Virgilio, profondamente scosso per il rimprovero di Catone, allenta il passo, Dante si accorge che la sua è l’unica ombra e teme di essere stato abbandonato. Ma Virgilio lo conforta spiegandogli che, per misteriosa disposizione divina, le anime hanno aspetto visibile e possono soffrire materialmente, pur non avendo corpo e non proiettando quindi ombra. Invita poi gli uomini a non pretendere di penetrare nei misteri delle divine operazioni, perché se la ragione umana ne fosse capace non ci sarebbe bisogno dell’incarnazione e della Rivelazione. Così discorrendo, giungono ai piedi del monte, di fronte a una roccia a strapiombo impossibile da salire. Dalla parte sinistra vedono avanzare una schiera di anime e Virgilio si avvia per chiedere dove dia un carco. Le anime si avvicinano timidamente. Ma appena si accorgono che Dante è vivo indietreggiano impaurite. Virgilio le rassicura, confermando che ciò accade per volere divino. Quelle anime degne, allora, fanno cenno di seguirle. Ma una di esse si rivolge a Dante e dichiara essere Manfredi di Svevia, pregandolo di far conoscere, quando tornerà sulla terra, la sua vera condizione alla figlia Costanza. Racconta poi la storia della sua morte nella battaglia di Benevento e la preghiera finale di pentimento a Dio, che lo accolse sulle braccia della sua misericordia. Manfredi continua rivelando l’ingiusta persecuzione che l’arcivescovo di Cosenza fece contro le sue spoglie, dissotterrate e disperse per ordine di Clemente IV. Spiega poi a Dante che coloro che vissero scomunicati sono condannati a stare fuori del Purgatorio trenta volte il tempo trascorso in contumacia … di Santa Chiesa. Tale attesa può per essere abbreviata dalle preghiere dei vivi e per questo chiede di essere ricordato alla figlia Costanza.
Contenuti correlati
Oppure registrati per copiare