Ominide 1828 punti

Canto III - Paradiso

Il tutto si svolge nel pomeriggio di mercoledì Nel canto III del paradiso Dante incontra gli spiriti che non adempiono ai voti per violenza altrui. aprile del 1300.
Ci troviamo nel primo cielo, che sarebbe il cielo della Luna.
I personaggi che vengono presentati sono Beatrice, Piccarda Donati, Costanza d'Altavilla e ovviamente Dante Alighieri.
I beati vengono descritti in questo modo: essi appaiono come volti che si riflettono in vetri trasparenti o in acque limpide.
Dante dialoga con Piccarda Donati che è stata una monaca durante la sua vita.
Ora è fra i beati nel cielo.
Ella dopo essere entrata nel convento fu rapita e costretta a sposare un tale solo per scopi politici.
Morì a causa di una malattia violenta, che la riportò tra le braccia di Dio che lei pensava fosse il suo unico sposo.
Un altro personaggio interessante è quello di Costanza di Altavilla: è la figlia di Ruggiero II d'Altavilla che era il re di Sicilia.

Questa donna fu cacciata dal monastero in cui risiedeva per ordine del papa, per sposare Enrico VI.
Ma stando ai fatti reali Costanza non è stata nel monastero.
Piccarda ama incondizionatamente Dio, il suo compito attuale è quello di dare informazioni riguardo ai diversi gradi di beatitudine delle anime che risiedono in paradiso. Piccarda dopo aver finito il suo racconto si dilegua subito.

Registrati via email