Ominide 4479 punti

Il purgatorio è attivo, prevede che le persone cambino quindi devono fare un percorso. Devono agire. Sono tenuti a studiare e osservare esempi della virtù opposta al vizio di cui si devono purificare. Devono prendere consapevolezza dell'errore che hanno commesso e capire qual'è il comportamento giusto,devono pregare e manifestano la propria presa di coscienza dell'errore. Alla fine di questo percorso sboccano nel paradiso terrestre,un grande giardino pieno di alberi. Le anime aspettano di andare in Paradiso.
A quel tempo Dante era convinto che fosse abitata solo una parte del globo terrestre e poi la parte di sotto fosse solamente piena di acque e non abitata,deserta.
Come è strutturata la montagna del purgatorio? è formata da cornici,qui sono 7 poichè corrispondono ai 7 peccati capitali. Le anime non sono collocate per quello che le caratterizza in negativo,ma si muovono e quindi camminano salendo attraverso tutta la montagna del purgatorio e sostano tutto il tempo che serve per la purificazione di quel peccato. Quando Dante arriva nel primo cielo della luna si trova tra le anime beate ma che godono della visione di dio in maniera minore rispetto agli altri poichè sono venuti meno ai voti. Man mano che va avanti incontra le persone che godono di una felicità maggiore e una conoscenza di dio più grande poichè essi hanno combattuto per il bene. Nella rosa dei beati vede un fiore grandissimo e si accorge che ci sono tutte le facce di quelli che si trovavano nel purgatorio.

Hai bisogno di aiuto in Divina Commedia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email