Skikki di Skikki
Ominide 170 punti

Il secondo regno: Purgatorio

La montagna del Purgatorio è ubicata su un’isola, l’unica terra emersa dell’Emisfero Australe, per il resto coperto solo di acque. Si è formata in seguito alla caduta di Lucifero dal Paradiso e la Terra, non volendo essere contaminata dal suo contatto, si è allontanata dal suo corpo, dirigendosi verso la volta celeste, quindi nell’Emisfero Boreale.

E’ costituito da sette cornici, corrispondenti ai sette peccati capitali (Superbia, Invidia, Avarizia e Prodigalità, Gola, Lussuria, Ira e Accidia) e vanno dal peccato più grave a quello meno grave man mano che si sale e ci si avvicina a Dio, al contrario dell’Inferno. Se alle sette cornici si aggiungono l’Antipurgatorio, il Paradiso terrestre e la Spiaggetta arriviamo di nuovo a dieci zone.

Nell’Antipurgatorio si trovano i negligenti, coloro che si sono pentiti solo all’ultimo momento (Scomunicati, Pigri, Morte di morte violenta e la Valletta dei Principi) e che devono restare in quella zona un tempo pari alla loro vita, fatta eccezione per gli Scomunicati, che invece devono rimanere nell'Antipurgatorio trenta volte il tempo in cui vissero nella scomunica. Dante ritrova i penitenti nel luogo che gli è più congeniale, però essi non sono disposti come nell’Inferno ognuno nel cerchio appropriato.

Come Dante infatti, attraversano i vari gironi, in quanto ciò che devono scontare è l’intenzionalità peccaminosa, perché ognuno di loro non pecca di una sola colpa. Le anime dei morti pentiti si raccolgono lungo le rive del Tevere, dove attendono di essere portate dall’angelo nocchiero fino alla spiaggetta.

Nel Purgatorio Dante ci presenta un mondo più simile a quello terreno sia per l’aspetto fisico del paesaggio e del trascorrere del tempo, sia per l’atmosfera psicologica ed emotiva delle anime incontrate e di Dante stesso. Nel Purgatorio le anime non subiscono la punizione divina, come nell’Inferno, ma ad esse è offerta l’opportunità di rimuovere i propri peccati commessi in vita, attraverso un ricco meccanismo di purificazione.

Registrati via email