Ominide 50 punti

Gerarchie degli angeli nel paradiso di Dante

Nei 9 cieli del paradiso dantesco esistono vari tipi di angeli, nove per l'esattezza, essi sono divisi in tre gerarchie.

I GERARCHIA
Serafini: il loro nome deriva dall'ebraico e significa "ardenti"; essi formano il I cerchio di fuoco (I mobile), sono i più vicini a Dio; il loro cerchio è il più splendente poichè è animato da un amore più forte;
Cherubini: il loro nome significa "pieni di scienza"; essi formano il secondo cerchio di fuoco (stelle fisse) e girano molto velocemente poichè, seguendo il vincolo d'amore che li unisce a Dio, cercano di assomigliargli il più possibile;
Troni: il loro nome significa "seggi"; da loro vengono promulgati i decreti divini; essi formano il III cerchio di fuoco (saturno) e insieme a Serafini e Cherubini hanno una visione diretta di Dio.

II GERARCHIA
Dominazioni: sono creature celesti così chiamate perchè desiderano partecipare al dominio di Dio; essi popolano il cielo di Giove;
Virtù: sono così chiamati perchè le loro azioni sono dotate di fermezza; esse popolano il cielo di Marte;
Potestà: il loro nome è dovuto al fatto che esercitano con equilibrio e saggezza il loro potere; popolano il cielo del Sole.

III GERARCHIA
Principati: sono i principi che guidano le anime beate a Dio; si trovano nel cielo di Venere;
Arcangeli: così detti perchè sono superiori agli angeli; si trovano nel cielo di Mercurio;
Angeli: sono i messi di Dio e stanno nel cielo della Luna.

Registrati via email