Dante Alighieri - Vita

Dante Alighieri è nato il 9 giugno del 1265 a Ravenna. Dante è uno dei poeti italiani più famosi al mondo, ed è l'autore di una famosa opera chiamata Divina Commedia, che tuttora è studiata nelle scuole italiane e anche estere.
Dante è considerato il padre della lingua italiana, dato che ha scritto un'opera in dialetto fiorentino e non in latino come facevano tutti i poeti di quell'epoca.

Dante era un guelfo bianco che combatteva i ghibellini neri, i quali sostenevano il re. Secondo Dante il papa doveva esclusivamente occuparsi della parte spirituale e non pensare al comando di uno stato.
Firenze, la città di Dante fu conquistata dai ghibellini, i quali esiliarono la famiglia Alighieri dalla città, e si presero tutte le loro ricchezze.
In esilio, Dante cominciò a scrivere la Divina Commedia.

Divina Commedia- La divina commedia è l'opera poetica più importante scritta da Dante, nella quale fa un viaggio immaginario nell'oltretomba per far vedere agli uomini come salvarsi dall'andare all'inferno. La Commedia si divide in tre gironi principali:

- Inferno
- Purgatorio
- Paradiso
Dante viene accompagnato in questo viaggio da Virgilio, un grande poeta dell'età classica, che lo accompagnerà fino alla cima del purgatorio, per poi affidarlo a Beatrice, la donna che lui tanto amava.

Dopo l'esilio di parecchi anni, Dante e la sua famiglia torneranno a Firenze dove i bianchi riprenderanno di nuovo il controllo, e restituiranno alla sua famiglia una parte del loro patrimonio iniziale.

Registrati via email