Fabbian di Fabbian
Ominide 76 punti

titolo: l'attimo fuggente

genere: drammatico

Casa cinematografica: steven Haft e witt-thomas production

regia: peter weir

anno produzione: 1989

anno di uscita dvd: 2001

durata: 124 minuti

la regia di Weir, con una sceneggiatura originale e una scenografia poetica rendono il film una vera opera d'arte. l'attimo fuggente ha vinto l'oscar. grazie anche l'ottimo ruolo di Williams nelle vesti del prof. Keating che non costringe gli alunni a imparare nozioni di lezioni ma li invita piuttosto a godersi la vita, rivelando loro la bellezza del mondo. senza una pretesa di essere suddito o adorare idoli, Keating mostra a chi è interessato come può facilmente essere libero. il motto dei nuovi poeti estinti è carpe diem che metteranno poi in pratica. anche se poi risulterà maldestra, e ciò che rende felici i ragazzi non è quello che otterranno alla fine, ma l'agire per se stesso senza preoccuparsi di eventuali sconfitte o vittorie. gli insegnamenti di Keating sono anche un aiuto per superare il conformismo che li domina. l'aternativa. l'alternativa non è una rivolta violenta verso il liceo, ma un anticonformismo spirituale che si sviluppa dentro ai poeti estinti. anche dopo il suicidio di neil, subito dopo keating viene cacciato, i ragazzi non abbandonano chi ha dimostrato a loro come essere veramente libero. e i ragazzi hanno ringraziato keating per quella lezione che non si impara sui banchi di scuola: la vita.

Registrati via email