Sapiens 2460 punti

Coca-Cola

Coca-Cola is the delicious and refreshing drink which people consume in more than 155 different countries, and everywhere in the world is synonymous with the USA.
An extremely large corporation produces Coca-Cola, but the power of this corporation extends beyond the production of Coca-Cola, Tab, Sprite and fruit drinks. It has a large food sector, too and a even larger entertainment sector.
Moreover, because of a huge amount of sponsorship and advertising Coca-Cola is associated with the Olympic Games, with NASA and even with Atlanta Ermory University.
It all began in Atlanta (Georgia), in 1885 when pharmacist John S. Pemberton made up a new kind of medicine which according to the legend, contained cocaine and was a useful remedy for tiredness and headaches. The following year he added some caffeine and some extract of kola nut and his partner, Frank Robinson, decided to call the new medicine “Coca-Cola”. After that the two man probably removed the cocaine from the drink, but only very, very few people will ever know the answer to the question “What does Coca-Cola really consist of?”.
Two years later a businessman bought the recipe and advertised it as a refreshing and delicious drink. It was a success: everybody in the States wanted to buy and drink it. In 1916 they invented the famous shape of the bottle and by 1919 the businessmen was so successful that another businessmen, Ernest Woodruff, bought it for 25 million dollars!!! In 1923 Ernest’s son, Robert inherited the empire and understood the international potential of Coca-Cola. Then came the Second World War, and lots of American soldiers had to fight far from their country. Robert Woodruff had an idea. All those soldiers felt homesick, and in order to help them, Woodruff built dozens of bottling plants to produce Coke for them. The American soldiers dank five billion bottles of Coke during the war and so helped to spread the name and the taste of the drink all over the world.
A very strange thing happened in 1985, when the Coca-Cola company announced that the 99-year-old recipe was going to change. They produced “New Coke”, but the reaction of the American market was terrible. People began to protest against this decision and Coke began selling less and less. It was a disaster. In the end, after only three months, the company was obliged to stop the production of “New Coke” and to go back to “Coke Classic”. Everyone in America felt very happy about this, and Coke began selling again, even more than before. Incredible, isn’t it?

Traduzione
La Coca-Cola è una bibita dolce e rinfrescante che viene consumata dalle persone in più di 155 stati differenti e ovunque nel mondo è sinonimo dell’USA.

Un’immensa società produce Coca-Cola, ma il potere di questa società si estende oltre la produzione di Coca-Cola, Tab, Sprite e bibite alla frutta. Ha anche un grande settore per il cibo e persino un grande settore d’intrattenimento.
Inoltre, ha un’enorme quantità di sponsor e pubblicità, Coca-Cola ed è associata con le Olimpiadi, con la NASA e perfino con Atlanta Ermory University.
Tutto cominciò ad Atlanta (Georgia), nel 1885 quando il farmacista Jhon S. Pemberton produsse un nuovo tipo di medicina, che secondo la leggenda conteneva cocaina ed era un utile rimedio per malessere e mal di testa. L’anno dopo aveva aggiunto della caffeina e dell’estratto di noce di colla e il suo compagno, Frank Robinson, decidette di chiamare la nuova medicina “Coca-Cola”. Dopo questo i due uomini probabilmente tolsero la cocaina dalla bevanda, ma solo pochissime persone potranno mai sapere la risposta alla domanda “in ce cosa consiste la Coca-Cola?”.
Due anni dopo un affarista comprò la ricetta e la reclamizzò come una bevanda dolce e rinfrescante. Ebbe successo: ogni persona in America voleva comprarla e berla. Nel 1916 inventarono la famosa forma della bottiglia ed entro il 1919 l’affare era così riuscito che ne fecero un altro. L’affarista Ernest Woodruff, la comprò per 25 mila dollari!!! Nel 1923 il figlio di Ernest, Robert ereditò l’impero e capì la potenza internazionale della Coca-Cola. Poi venì la seconda guerra mondiale e molti soldati americani avevano lottato lontani dal loro Paese. Robert Woodruff ebbe un idea. Tutti quei soldati che avevano nostalgia di casa, con lo scopo di aiutarli, Woodruff costruì dozzine di impianti di imbottiglianti per produrre Coca-Cola per loro. I soldati americani bevvero 5 miliardi di bottiglie di Coca-Cola durante la guerra e così avevano aiutato a diffondere il nome e il gusto della bevanda a tutto il mondo.
Una cosa molto strana era accaduta nel 1985 quando la Coca-Cola company aveva annunciato che la ricetta dei 99 anni precedenti stava cambiando.
Produssero la “New Coke”, ma la reazione dei mercati americani era stata terribile. Le persone iniziarono a protestare contro questa decisione e la Coca-Cola cominciò a vendere sempre meno. Era un disastro! Infine, dopo soli tre mesi, la compagnia era stata obbligata a terminare la produzione della “New Coke” e continuare la “Coke Classic”.
Ognuno in America si sentiva molto felice per questo e la Coca-Cola iniziò a vendere di nuovo, addirittura più di prima. Non è incredibile?

Registrati via email