Home Invia e guadagna
Registrati

Password dimenticata?

Registrati ora.

Sostanze pure e miscugli - Differenze

Appunto di scienze per le scuole medie che descrive, in maniera sintetica, la differenza tra sostanze pure e miscugli.

E io lo dico a Skuola.net
Sostanze pure e miscugli - Differenze

Si dicono pure le sostanze formate da un solo elemento, per esempio l’argento, e che non possono essere separate.
Si dicono miscugli le sostanze formate da più elementi, come l’acqua minerale: i miscugli possono essere omogenei, quando non si possono separare con la centrifugazione perché gli elementi hanno una densità troppo simile, oppure eterogenei, quando la densità degli elementi è deversa, è possono essere separati in qualunque modo.

Metodi per separare i miscugli
- Centrifugazione;
- Distillazione;
- Filtrazione;
- Distillazione.

Esempio
Un esempio semplice può essere fatto con l’acqua.
L’acqua che conosciamo, quella del rubinetto, è un miscuglio omogeneo, perché è formato da acqua più sali minerali, quali calcio, iodio, potassio.
L’acqua può essere anche un composto eterogeneo, per esempio l’acqua di mare, perchè sia con la distillazione che con la filtrazione il sale può essere separato dall’acqua.
Infine, possiamo trovare l’acqua anche come sostanza pura, l’acqua distillata.
Contenuti correlati
Oppure registrati per copiare