pser di pser
Ominide 5819 punti

VELOCITÁ DI REAZIONE

La velocità di reazione è il tempo necessario affinché avvenga una reazione e è studiata dalla chimica cinetica: ciò è ben visibile ad esempio dal fatto che una candela si scioglie rapidamente, mentre la ruggine si forma in molto tempo. Durante la reazione si hanno delle sostanze reagenti a sinistra e nella velocità di reazione vi è la diminuzione delle sostanze reagenti e l’aumento dei prodotti della reazione. Per reagire però le sostanze non si devono urtare in maniera lieve ma forte, per rompere i vecchi legami e formarne di nuovi: prima di arrivare ai prodotti finiti però vi è la formazione di un composto intermedio chiamato complesso attivato. Per arrivare ai prodotti finiti vi è anche la necessità di un’energia, definita di attivazione, importante per quel che riguarda la velocità di reazione, necessaria per rompere i vecchi legami e formare i nuovi.

Vi sono anche dei fattori da cui dipende la velocità di reazione: lo stato di aggregazione della sostanza, poiché allo stato solido le molecole sono più vicine e compatte rispetto allo stato liquido e gassoso, la quantità di sostanze reagenti, ossia le sostanze reagenti presenti nel solvente, la temperatura, che quando è più elevata fa aumentare l’energia cinetica, facendo muovere più velocemente le particelle, ed infine i catalizzatori, che fanno aumentare la velocità di reazione, abbassando l’energia di attivazione. Solitamente quindi i reagenti si trasformano in prodotti di reazione, ma vi possono anche essere dei casi in cui o non avviene, oppure una parte dei reagenti si trasformano oppure tutti. Un esempio può essere H2+I2= 2HI; se però prendo 2HI e lo metto in un recipiente si trasforma nuovamente nei reagenti, facendo capire che tale reazione è reversibile e l’acido iodidrico può tornare ad essere ciò che era prima. L’equilibrio chimico si ha quando il numero di molecole di reagenti che si trasformano in prodotti di reazione è uguale al numero di reagenti che deriva dalla reazione contraria.

Registrati via email