Ominide 232 punti

Il sistema periodico degli elementi

Le proprietà chimiche e fisiche di un elemento sono funzioni periodiche del suo numero atomico. Sono il numero di protoni presenti nel nucleo.
Le righe sono detti periodi e sono numerate da 1 a 7. Questo numero corrisponde al numero quantico principale, ossia al livello energetico più esterno occupato dagli elettroni dell’atomo. In ogni periodo gli elementi sono disposti in ordine di numero atomico crescente da sinistra verso destra.
Le colonne sono chiamate gruppi. La numerazione più comunemente usata distingue due serie di otto gruppi ciascuna, indicati ognuno con numeri romani da I a VIII con le lettere A o B.
Gli elementi che appartengono al medesimo gruppo possiedono la stessa configurazione elettronica esterna e per questo motivo hanno il medesimo comportamento chimico. Inoltre gli elettroni “esterni” di un atomo (contenuti negli orbitali di tipo s e p dell’ultimo livello occupato) sono detti elettroni di valenza. Il numero di elettroni di valenza utilizzati da un atomo per legarsi ad altri viene definito valenza dell’elemento.

- Nel blocco s, che comprende 2 gruppi (I A e II A), vi sono gli elementi che configurazione esterna s1 e s2 .
- Nel blocco p, che comprende 6 gruppi (da III A e IX A), vi sono gli elementi che configurazione esterna s2 p1 e s2 p6 .
- Nel blocco d, che comprende 10 gruppi (da III B e II B), vi sono gli elementi che stanno riempiendo il sottolivello 3d, o 4d o 5d.
- Nel blocco f, che comprende 14 gruppi, vi sono lantanidi e attinidi, che stanno riempiendo il sottolivello 4f o 5f.

Registrati via email