Ominide 4076 punti

Le reazioni che producono energia

Gli scienziati operano effettuando misure e determinando le proprietà di oggetti e corpi del mondo fisico.
Essi distinguono l’oggetto che vogliono studiare, chiamato sistema, dalla restante parte che lo circonda, detta ambiente. I principali sistemi che si studiano in chimica sono quelli in cui avvengono reazioni chimiche. Se la reazione è prodotta in un becher, l’ambiente è rappresentato da tutto lo spazio che sta intorno al becher, all’interno del quale c’è il sistema, che è costituito dai reagenti e dai prodotti della reazione. In altre parole, i sistemi chimici sono costituiti dai materiali (reagenti e prodotti) che partecipano alle trasformazioni fisiche e chimiche della materia.
I sistemi possono essere aperti, chiusi o isolati.
I sistemi aperti scambiano con l’ambiente sia materia sia energia. Il nostro organismo è un classico esempio di sistema aperto: noi consumiamo cibo e produciamo energia, che cediamo all’ambiente. Le reazioni che avvengono in un becher sono altri esempi di sistemi aperti.

I sistemi chiusi scambiano con l’ambiente soltanto energia, ma non materia. Per esempio, una bottiglia d’acqua minerale chiusa e una bottiglia di vino tappata sono due sistemi chiusi.
Infine ci sono i sistemi isolati, che non hanno alcun contatto con l’ambiente esterno.

Registrati via email