Fabbian di Fabbian
Ominide 76 punti

Metalli

Nome generico di una delle due fondamentali categorie in cui vengono suddivisi gli elementi (l'altra è quella dei non m.). Le caratteristiche principali dei metalli sono:
* alto potere riflettente
* opacità alla luce
* elevata conducibilità termica ed elettrica
* duttilità
* malleabilità
* capacità di formare in soluzione ioni dotati di carica positiva

I metalli sono, inoltre, in grado di miscelarsi tra loro o con altri elementi per formare le cosiddette leghe metalliche.
Metalli pesanti
Hanno densità relativa elevata, superiore a 4 (ferro, piombo, rame, ecc.).
Metalli leggeri
Hanno densità relativa bassa, inferiore a 4.
Metalli nobili
si ossidano con difficoltà e, quindi, possono essere presenti in natura allo stato nativo (platino, oro, ecc.).
Metalli vili o comuni
Quelli di uso corrente (ferro, rame, stagno, ecc.).
Metalli rari
Si trovano in minime quantità (osmio, iridio, ecc.).
Metalli preziosi
Hhanno alto valore perché impiegati per usi monetari (oro, argento).
Metallo giallo
L'oro utilizzato come lingotto o moneta.

Registrati via email