Fabbian di Fabbian
Ominide 76 punti

Mercurio

Elemento chimico di numero atomico 80, peso atomico 200,59 e simbolo Hg. Nella tavola periodica degli elementi si colloca nel II gruppo, sottogruppo B, avendo come omologhi inferiori il cadmio e lo zinco. È noto fin dall'antichità: era già conosciuto dagli Egizi nel XV sec. a.C. e si trova citato da antichi testi cinesi e indù. Il simbolo Hg deriva dal greco hydràrgyros, che significa argento liquido. Infatti è l'unico metallo che si trova allo stato liquido a temperatura ambiente. Se a tale proprietà si affianca la sua peculiarità di sciogliere l'oro, l'argento e altri metalli, per formare leghe dette amalgami, si può capire quale fascino esercitasse sui primi alchimisti. Proprio sul mercurio A.L. Lavoisier operò un importante esperimento che portò alla determinazione della composizione dell'aria. Oggi esso ha rilevanti utilizzi in diversi campi e la sua produzione mondiale si aggira sulle 5.000 t/anno. Il consumo di mercurio ha subito modificazioni nel tempo. In particolare si è avuta una notevole crescita dal 1950 al 1970, passando da una produzione di 5.000 t/anno fino ad un picco di 11.000 t/anno, ed un successivo calo, che ha portato alle 5.000 t/anno del 1990. I principali produttori sono in ordine decrescente l'ex Unione Sovietica, la Cina, la Spagna, l'Algeria, gli Stati Uniti e il Messico.

Metallurgia estrattiva: l'estrazione del mercurio dal cinabro è semplice, in quanto questo minerale, portato a una temperatura compresa tra 600-700 °C in presenza di ossigeno, si decompone liberando zolfo e mercurio gassoso. Pertanto si procede alla macinazione e ad una eventuale concentrazione per cernita o flottazione del cinabro, in modo da portarlo a un tenore abbastanza elevato di mercurio; lo si carica quindi in forni continui a caduta oppure rotativi, entrambi in presenza di circolazione d'aria. Nel primo caso si carica anche una certa quantità di coke per generare del calore, nel secondo si apporta calore con gas caldi provenienti da bruciatori.

Registrati via email