Ominide 60 punti

Legge di lavoisier o della conservazione della massa
: nel corso di una reazione chimica la somma delle masse delle sostanze che reagiscono (reagenti) è uguale alla somma delle masse ottenute (prodotti di reazione).

[math]Mr=Mp[/math]

Legge della conservazione dell’energia: in una trasformazione, la somma delle energie del sistema e dell’ambiente è uguale prima e dopo la trasformazione stessa.

[math]Sr=Sp[/math]

Reazioni chimiche esoergoniche: sono le razioni che avvengono con cessioni di energia dal sistema all’ambiente (esotermiche se viene ceduto solo il calore).

Reazioni endoergoniche
: sono le reazioni che avvengono con assorbimento di energia dall’esterno (endotermiche se viene assorbito solo il calore.

Legge di conservazione di massa ed energia: nell’universo la massa e l’energia cambiano, mentre la loro somma è costante.

Legge delle propozioni definite (Legge di Proust): quando 2 o più elementi si combinano per formare un composto le quantità che reagiscono sono in rapporto definito e costante.

Principio di Avogadro
: volumi uguali di gas disuguali, nelle stesse condizioni di temperatura e pressione, contengono lo stesso numero di molecole.

Mole: quantità di sostanza che contiene un numero di particelle uguali al numero di atomi contenuti in 12 g dell'isotopo del carbonio 12. Una mole di qualsiasi sostanza contiene

[math]6,022\times10^23[/math]
particelle e tale valore che si indica con N, è chiamato numero di Avogadro. Le masse in g di sostanze pure è numericamente uguale alla loro massa atomica o molecolare contengono lo stesso numero di particelle.

Massa molare(MM): è 1a quantità di sostanza in g numericamente uguale alla sua massa atomica o molecolare.

Il volume occupato da 1 mole di un qualsiasi gas a c.n. vale 22,4 L e corrisponde al volume molare.

Formula minima di un composto
: indica il più semplice rapporto espresso con numeri interi secondo cui gli atomi dei vari elementi sono presenti nella molecola.

Equazione chimica: rappresentazione simbolica di una reazione. Il primo membro dell’equazione, costituito dalla somma delle formule corrisponde alle sostane che reagiscono, è collegato con 1a freccia, che indica il senso della trasformazione, al secondo membro, costituito dalla somma delle formule delle sostanze che si formano.

Stechiometria: applicazione delle leggi ponderali che regolano la composizione chimica delle sostanze e i rapporti secondo i quali le sostanze reagiscono e si trasformazione in prodotti: i relativi calcoli sono chiamati stechiometrici.

Registrati via email