Legge di Dalton delle pressioni parziali

Queste leggi possono essere applicate anche a miscele di gas diversi, a condizione che non reagiscano tra loro e che la loro miscela abbia ancora un comportamento ideale. Tutto ciò è confermato dalla legge di Dal ton secondo cui, in una miscela gassosa, i singoli componenti si comportano in maniera indipendente l’uno dall’altro.
Quindi in una miscela gassosa, la pressione esercitata da un singolo componente è uguale alla pressione che quel gas eserciterebbe se, a quella temperatura, occupasse l’intero volume. Questa pressione è chiamata pressione parziale.
Se applichiamo ad ogni singolo componente delle pressioni parziali

[math]P_1[/math]
,
[math]P_2[/math]
,
[math]P_3[/math]
l’equazione di stato dei gas, abbiamo:

[math]P_1 \times V=n_1 \times RT[/math]

[math]P_2 \times V=n_2 \times RT [/math]

[math]P_3 \times V=n_3 \times RT[/math]

V è il volume occupato dalla miscela gassosa, ed

[math]n_1[/math]
[math]n_2[/math]
[math]n_3[/math]
sono le moli dei singoli componenti.

Registrati via email