Scoppio di Scoppio
Mito 26022 punti

I sali: formazione

Mescolando un acido con una base si ha una reazione di neutralizzazione, perché il prodotto che si forma non contiene né idrogeno né ossidrili: perciò esso si considera neutro ed è chiamato sale. L’esempio più comune è la reazione tra acido cloridrico e idrossido di sodio:

[math]HCl + NaOH \rightarrow \ NaCl + H_2O[/math]

I prodotti della reazione sono NaCl (Il comune sale da cucina) e acqua.
Per ottenere un sale ci sono altri modi:
1) Riscaldando un metallo con un non metallo;
2) Facendo reagire un metallo o l’ossido di un metallo con un acido. Ad esempio:

[math]CuO + H_2SO_4 \rightarrow \ CuSO_4 + H_2O[/math]

Questa è la reazione tra ossido di rame e acido solforico, che ha come prodotti solfato di rame e acqua.

3) Facendo reagire ossido o idrossido di un metallo con ossido di un non metallo.
4) Facendo reagire tra loro due sali.

Le possibili reazioni che conducono alla formazione di sali sono:

[math]Metallo + Non metallo \rightarrow \ sale[/math]

[math]Sale AC + sale BD \rightarrow \ sale AD + sale BC[/math]

[math]Acido + metallo \rightarrow \ sale + idrogeno[/math]

[math]Acido + idrossido \rightarrow \ sale + acqua[/math]

[math]Ossido acido + ossido basico \rightarrow \ sale[/math]

[math]Ossido acido + idrossido \rightarrow \ sale + acqua[/math]

[math]Ossido acido + idrossido \rightarrow \ sale + acqua[/math]

Registrati via email