Ominide 4454 punti

In una reazione chimica gli atomi dei reagenti si separano e si ricombinano producendo nuove particelle che hanno formula diversa,la composizione delle particelle si altera. In una reazione fisica,invece, si modifica lo stato fisico di una sostanza ma le molecole conservano la loro composizione. Per rappresentare il cambiamento dovuto alla reazione chimica si usa un'equazione chimica che descrive le reazioni indicando i rapporti numerici tra le particelle dei reagenti e dei prodotti. Nell'equazione chimica le formule dei reagenti sono a sinistra=formule dei prodotti. Davanti alle formule vengono posti i numeri detti coefficienti stechiometrici che servono per bilanciare le formule. Bilanciare un'equazione chimica significa porre davanti alle formule i coefficienti per eguagliare il numero di atomi di ogni elemento sia nei reagenti che nei prodotti. Occorre bilanciare,fare il bilanciamento per far sì che si mantenga il principio di conservazione della massa. I coefficienti devono essere il più piccoli possibile,si bilanciano prima i metalli e i non metalli e alla fine ossigeno e idrogeno;le molecole di acqua e gli elementi puri si bilanciano ultimi. Il coefficiente si riferisce a tutta la formula. A volte si indica lo stato fisico con una lettera in basso a destra tra parentesi.

Registrati via email