Bannato 1011 punti

L'energia di ionizzazione

L'energia di ionizzazione si misura in kj/mol.
Fornendo una quantità crescente di energia è possibile allontanare un secondo, un terzo, un quarto elettrone ma l' energia di ionizzazione a tale scopo aumenta ad ogni ionizzazione successiva poichè è più difficile allontanare un elettrone da uno ione positivo piuttosto che da un atomo neutro.
L'energia di prima ionizzazione ha un andamento periodico; in particolare aumenta lungo un periodo e diminuisce scendendo lungo un gruppo.
Scendendo infatti lungo un gruppo l'elettrone esterno si trova a distanze via via più grande rispetto al nucleo pertanto è più facile allontanarlo perchè risente di una minore forza attrattiva.
Spostandosi verso destra lungo un periodo, l'energia di ionizzazione tende ad aumentare perchè l'elettrone esterno è attratto da un maggior numero di protoni nel nucleo.

L'affinità elettronica è quell'energia che entra in gioco quando l'atomo di un elemento in fase gassosa cattura uno o più elettroni e si trasforma in uno ione negativo.
Come l' energia di ionizzazione anche l'affinità elettronica si determina sperimentalmente e si misura in kj/mol.
La maggior parte degli atomi in seguito alla cattura un elettrone libera energia che sarà più grande quanto maggiore è la tendenza dell'elemento a formare ioni negativi.
L'affinità elettronica come l'energia di ionizzazione aumenta lungo un periodo e diminuisce lungo un gruppo; risulta massima per gli elementi in alto a destra della tavola periodica.

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email