Scoppio di Scoppio
Mito 26022 punti

Le reazioni chimiche: come possono essere classificate?

A seconda del meccanismo con cui i reagenti si trasformano, le reazioni chimiche si possono distinguere in:

1) Reazioni di decomposizione;
2) Reazioni di sintesi;
3) Reazioni di semplice scambio;
4) Reazioni di doppio scambio.

Reazioni di decomposizione

Nelle reazioni di decomposizione un composto si decompone in due o più sostanze pure più semplici.
La rappresentazione schematica delle reazioni è:
[math]A \rightarrow \ B + C [/math]

A è un composto, mentre B e C possono essere sia composti più semplici sia elementi.
Ad esempio:
[math]2 HgO \rightarrow \ 2 Hg + O_2 [/math]
due elementi;
[math]2 H_2O_2 \rightarrow \ 2 H_2O + O_2 [/math]
un composto e un elemento;
[math]CaCO_3 \rightarrow \ CaO + CO_2 [/math]
due composti.
Reazioni di sintesi

Nelle reazioni di sintesi due o più sostanze pure, relativamente semplici, si uniscono per formare un composto più complesso.
La rappresentazione schematica delle reazioni è:
[math]A + B \rightarrow \ C [/math]

A e B possono essere due elementi o due composti e C è sempre un composto. Le reazioni di sintesi sono le reazioni inverse delle reazioni di decomposizione.
Sono reazioni di sintesi:
1) La formazione degli ossidi da un elemento più l’ossigeno:
[math]C + O_2 \rightarrow \ CO_2; [/math]

[math]S + O_2 \rightarrow \ SO_2 [/math]

2) La formazione dei sali di ammonio:
[math]NH_3 + HCl \rightarrow \ NH_4Cl [/math]

(Sintesi del cloruro di ammonio)

3) La formazione dei cabonati dagli ossidi;
4) la sintesi di alcuni composti oggetto di studio della chimica organica.

Reazioni di semplice scambio

Nelle reazioni di semplice scambio un elemento sposta un altro eleento da u composto, formando contemporaneamente un composto diverso.
La rappresentazione schematica delle reazioni è:
[math] A + BC \rightarrow \ B + AC. [/math]

Un esempio di reazione di semplice scambio la formazione di un sale quando un acido reagisce con un metallo. In questi casi si dice che il metallo sposta l’idrogeno dall’acido.
L’esempio più comune è quello di una lamina di zinco, che, immersa in una soluzione acquosa di acido cloridrico, provoca una forte effervescenza e la lamina di zinco risulta corrosa. La reazione è:
[math]Zn + 2 HCl \rightarrow \ ZnCl_2 + H_2 [/math]

In questo caso lo zinco sposta l’idrogeno dall’acido cloridrico e dà origine ad un nuovo composto, cloruro di zinco.
La reazione non vale per tutti i metalli e per tutti gli acidi in modo indistinto.

Reazioni di doppio scambio

Nelle reazioni di doppio scambio si ha lo scambio da un composto all’altro di due metalli, o di un metallo e idrogeno, con formazione di due nuovi composti.
La rappresentazione schematica delle reazioni è:
[math]AC + BD \rightarrow \ BC + AD. [/math]

Tra queste reazioni occorre citare le reazioni tra due sali diversi o tra un sale e un acido.

Registrati via email