Ominide 50 punti

I solidi

I solidi sono soggetti a notevoli forza attrattive e repulsive quindi le particelle mantengono una posizione spaziale ben definita, detta struttura cristallina. Vi sono però dei solidi amorfi, come lo zolfo, che non presentano una struttura cristallina ordinata, non presentano una temperatura di fusione ben definita e pertanto sono considerati derivati dalla rapida solidificazione din un liquido.

La struttura cristallina prende il nome di reticolo cristallino ed è composto da un unità minima della cella elementare , che si ripete nello spazio nella tre dimensioni senza lasciare spazi vuoti e che è costituita da facce, spigoli e vertici.

I solidi possono essere dividi in quattro gruppi secondo il tipo di legame:
Solidi ionici, costituiti da ioni; Solidi molecolari, costituiti da molecole unite da forze intermolecolare; Solidi covalenti a reticolo, in cui gli atomi sono uniti da legami covalenti in tre dimensioni; Solidi metallici, in cui gli atomi sono uniti dal legame metallico.

Le strutture più comuni dei metalli sono:
-La cella cubica a corpo centrato, dove una sfera occupa il centro di un cubo ideale;
-La cella cubica a facce centrate, in cui una sfera è situata al centro di ogni faccia del cubo;
-La cella esagonale compatta dalla struttura molto complessa.

Il polimorfismo è la proprietà per cui determinate sostanze, cristallizzando in diverse condizioni. assumano strutture differenti, che si distinguano per durezza, densità e proprietà ottiche. Questo fenomeno prende il nome di allotropia se riguardante un elemento, come ad esempio il carbonio che cristallia in tre forme allotropiche: Diamante, in cui ciascun atomo di carbonio è legato con legami covalenti ad altri quattro circostanti, conferendogli una notevole durezza; Grafite, che possiede una struttura a strati, in cui gli atomi di carbonio mediante legami covalenti formano esagoni regolari e tra uno strato e l’altro vi sono deboli forze di Van der Waals; Fullerene o Buckyball, che ha una struttura chiusa, in cui gli atomi di carbonio sono legati tra loro in esagoni e pentagoni come un pallone

Registrati via email