Cronih di Cronih
Genius 23969 punti

Centrali Idroelettriche

Nelle centrali idroelettriche si sfrutta l'energia posseduta dall'acqua in movimento, lo stesso principio per il quale il passato funzionavano i mulini ad acqua e le ruote idrauliche. Nella centrali idroelettriche, che generalmente si trovano nei pressi di rilievi montani, viene costruito a monte uno sbarramento,chiamato diga, che trattiene un notevole quantità d'acqua formando un bacino artificiale. L'acqua accumulata nel bacino viene convogliata in tubature, dette condotte forzate ,che partono dalla base della diga e arrivano a valle alla centrale idroelettrica.
Una volta giunta alla centrale l'acqua fa girare le pale di una turbina che trascina in rotazione un generatore di energia elettrica chiamato alternatore. L'energia prodotta viene trasportata attraverso cavi fino alle zone di utilizzazione, mentre l'acqua in uscita dalla centrale continua il suo corso nei fiumi. Per ridurre al minimo le perdite di energia nel trasporto a grandi distanze, l'energia elettrica deve essere trasportata ad alta tensione. Per questo nei pressi della centrale vengono istallati grossi trasformatori elevatori che portano la tensione fino a 750.000 volt. Prima di giungere alle nostre case la corrente passa attraverso una serie di trasformatori riduttori che,gradualmente, portano la tensione a 220 volt.

Registrati via email