Come è già noto, la velocità di reazione dipende dalla concentrazione e dalla temperatura; la sua conoscenza è molto importante per la progettazione degli impianti chimici più adatti per ottenere il massimo della resa. L'influenza della temperatura sulla velocità è sempre positiva e ciò è anche legato al fatto che la reazione possa essere esotermica o endotermica. Nel primo caso un aumento di temperatura permette delle conversioni più basse, al contrario nelle endotermiche l'aumento di temperatura accelererà la conversione, consentendo di raggiungere in tempi più brevi l'equilibrio.
La stragrande maggioranza dei processi chimici utilizza i catalizzatori che sono sostanze che partecipano al meccanismo della reazione, abbassando l'energia di attivazione, ma non influenzano la termodinamica per cui la costante di equilibrio rimane invariata. Se si tratta di una reazione reversibile il catalizzatore abbassa sia l'energia di attivazione della reazione diretta sia di quella inversa.

Una caratteristica dei catalizzatori deve essere la selettività, cioè un buon catalizzatore deve agire, nel caso in cui si possono innescare più reazioni competitive tra loro, solo sulla reazione di interesse.
I processi industriali che sfruttano la selettività dei catalizzatori sono diversi, per esempio le ossidazioni degli idrocarburi, in cui c'è sempre il problema di evitare l'ossidazione completa a CO2 e H2O e le reazioni enzimatiche in cui gli enzimi, veri e propri catalizzatori biologici hanno una selettività che arriva a livello degli isomeri ottici.
Altro parametro importante dei catalizzatori è l'attività che rappresenta l'attitudine a far avvenire più velocemente la reazione. Questa proprietà dipende da molti fattori; tuttavia ad un'alta attività corrisponde spesso una bassa selettività.

CATALISI OMOGENEA ED ETEROGENEA.

La distinzione tra le due tipologie di catalisi è basata sul fatto che reagenti siano nelle stessa fase (omogenea) oppure appartengano a due fasi diverse (eterogenea). Nel primo caso possiamo avere reagenti e catalizzatori entrambi allo stato liquido o entrambi allo stato gassoso. Nella catalisi eterogenea i reagenti li troviamo allo stato gassoso o liquido mentre il catalizzatore si trova allo stato solido.

Registrati via email