Questo appunto contiene un allegato
Atomo - Proprietà e caratteristiche scaricato 2 volte

Atomo

Un atomo è la più piccola porzione di un elemento chimico che conservi le proprietà dell’elemento stesso

È un sistema costituito da un nucleo centrale formato
• Da Protoni (particelle subatomiche a carica positiva)
• E neutroni (particelle subatomiche a carica neutra)
Attorno al quale ruotano particelle a carica negativa chiamate elettroni
Un atomo è elettricamente neutro infatti il numero dei protoni è uguale al numero degli elettroni
Il numero dei protoni in un atomo si chiama numero atomico ed è raffigurato con la (z),per esempio,l’idrogeno ha un protone e di conseguenza il suo numero atomico sarà (z=1)
Invece il numero dei neutroni più quello dei protoni è l’unità di massa atomica in un atomo e si rappresenta in (A)

Gli elettroni orbitano intorno al nucleo in regioni di spazio ben definite che si chiamano orbitali

Ad ogni orbitale corrisponde un livello energetico
l’orbitale più vicino al nucleo costituisce il più basso livello energetico e sarà il primo ad essere occupato.

Ogni atomo ha sette orbitali, ma quello più importante è l’ultimo. Infatti è a questo livello che avvengono i legami chimici (vedi dopo).
L’attitudine degli atomi a legarsi gli uni con gli altri dipenderà dal numero di elettroni presenti in questi orbitali secondo la regola dell’ottetto. La regola dell’ottetto è una regola empirica per spiegare la formazioni dei legami chimici e dice che :un atomo è in condizione di stabilità quando ci sono 8 elettroni nel livello energetico più alto,se il numero di elettroni è al di sotto di 8 l’atomo tenderà a condividere o ad acquistare altri elettroni per raggiungere l’8.

Gli Ioni

gli ioni sono atomi caricati elettricamente o positivamente, se un atomo perde un elettrone (negativo) l’atomo si caricherà positivamente e diventerà un catione, mentre se un atomo acquisterà un elettrone l’atomo si caricherà negativamente ,diventando un anione.

I legami chimici

Gli atomi per eseguire la regola dell’ottetto e diventare stabili mettono in comune o sottraggono elettroni ad altri atomi attraverso i legami chimici;ci sono due tipi di legami chimici ovvero:
1)legame covalente,che si divide in polare e apolare
2)legame ionico

1) Il legame covalente si forma tra atomi che hanno un alto valore di elettronegatività
L’elettronegatività è una grandezza che indica il potere di attrazione di un atomo rispetto agli altri,infatti gli atomi si legano tra loro e ciò che li fa attrarre è la loro elettronegatività .i valori di elettronegatività sono indicati nella tavola periodica.

Il legame covalente si stabilisce quando due atomi mettono in comune coppie di elettroni per completare la regola dell’ottetto
ci sono due tipi d legame covalente e sono :
1)legame apolare che avviane tra 2 atomi uguali. La carica elettrica degli elettroni si distribuisce in maniera uniforme attorno al nucleo
2)legame polare che avviene tra atomi diversi,la carica elettrica si distribuisce in maniera non omogenea al nucleo creando poli di carica
Poi c’è il legame ionico di natura elettrostatica.
Si forma quando un atomo strappa un elettrone all’altro facendo diventare un atomo anione e uno catione,dato che hanno due cariche opposte si attraggono e rimangono fissati.

Hai bisogno di aiuto in Inorganica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email