Onore a Cagliostro: gli ultimi saranno i primi

Finita la prima fase del torneo Interfacoltà, con l'assegnazione dei posti nelle varie coppe all'interno del Campionato Universitario Skuola.net

francesca_fortini
E io lo dico a Skuola.net

onore a cagliostro, gli ultimi saranno i primi, campionato universitario lega napoli

Mercoledì 28 maggio cala il sipario sulla prima fase della manifestazione. Termina infatti la regoular season di questa 24 edizione, con l’assegnazione dei posti nelle coppe e la definizione delle griglia di partenza per Master e Minor League. Nella prima gara in programma Tennents è costretta a vincere per un posto in Champions contro Ass Mazz, alla quale basta un pareggio per l’aritmetico terzo posto. Nonostante i favori della statistiche non si risparmiano i ragazzi di Ciurlo che con il solito Verde si portano sempre in vantaggio. Il cuore Tennents però non si dà mai per vinto recuperando prima con Di Sarno, poi con D’Ambrosio(finalmente in rete) un risultato che fa sì morale ma che non smuove la classifica; sarà Europa League. Per U Surrentum quella contro Cagliostro è una buona occasione per ripassare schemi, provarne di nuovi, e sostenere Siniscalchi nella lotta alla classifica marcatori. Ben sette delle tredici reti realizzate infatti, portano la firma del centravanti violet, che così si porta a casa il premio. Dall’altra parte per Cagliostro tanta amarezza per un girone sì delicato, ma anche sfortunato, viste le continue assenze e cambi di formazione. Ora con la coppa Italia gli avversari saranno di rango inferiore ed i risultato inizieranno senz’altro ad arrivare. Un autentico spareggio per un posto in Europa è quello tra FC Costaminchia e Giambonetti. Steccano l’approccio i ragazzi di Galbiati, imbrigliati in un modulo che non convince e costretti alla perenne sofferenza a centrocampo, con due attaccanti che tornano poco ed una difesa che cerca invano di accorciare. Nonostante la gara sia nel complesso decisa da episodi, Costaminchia, dimostra dal primo all’ultimo minuto di tenere salde tra i “piedi” le redini del match! L’accoppiata Perrella fa il resto portano la squadra ad un meritato quinto posto che vuole dire Europa League e Minor League. Una San Lorenzo, già matematicamente seconda ed imbottita di riserve a causa delle tante defezioni, stecca l’approccio nella gara contro Sons of Anarchy. Accade tutto nel primo tempo con bomber Masullo che firma il vantaggio recuperato poi da Acampora, ed Esposito che una rete da oscar fissa il definitivo due ad uno. Nella ripresa Sons sfiora più volte la rete ma il risultato resta invariato. Sarà Coppa Italia per i “brasiliani”. Jaguar vs Poggibonsi è una gara che ha poco da dire con i blues già qualificati in Champions ed i sottomarini che non posso aspirare a qualcosa di più che un posto in Coppa Italia. Le doppiette di Feroce e Moio però metto il sale su una gara bella ed entusiasmante. Nel finale con Poggibonsi in vantaggio, qualche espulsione di troppo però, condiziona una gara che Jaguar finisce per vincere dilagando. L’ultimo match in programma è l’attesissimo Sambuca – Rizla, con entrambe le squadra appaiate in classifica al terzo posto, costrette a vincere per conquistare un posto in Champions League. Le tante assenze però, da una parte e dall’altra condizionano lo spettacolo, con Rizla addirittura costretta a giocare in inferiorità numerica. La gara racconta di una Sambuca costantemente in vantaggio, ma costantemente insidiata dagli avversari mai domi e soprattutto mai statici. Sempre pronti al raddoppio ed al ripiegamento i ragazzi di Chimenz giocano da leoni ma non basta. Sarà “solo” Europa League per loro. Per Sambuca, prima e storica qualificazione Champions!

Dario Abbruzzese

Registrati via email
In evidenza