Erectus 630 punti

Lotta Biotecnologica
Nel settore specifico della difesa delle piante le biotecnologie utilizzate sono:
* utilizzo di strategie di tipo genetico
* uso di feromoni
* uso della tecnica del maschio sterile
*uso di regolatori dello sviluppo.

Tecniche di uso di feromoni
I feromoni sono sostanze prodotte da specifiche ghiandole esocrine.
Questi consentono all’insetto di segnalare la sua presenza a insetti della stessa specie. I feromoni utilizzati in fitoiatria sono di tipo sessuale, cioè quelli emessi dalle femmine vergini per attirare i maschi e favorire l’accoppiamento riducendo i tempi d’incontro fra loro e velocizzare il ciclo produttivo.
Nell’utilizzo dei feromoni ci sono due obbiettivi:
* attrazione e cattura: per effettuare catture massali o di monitoraggio dei litofagi
* disorientamento o confusione sessuale: per annullare o ridurre la possibilità di avvicinamento riproduttivo fra maschie femmine.

Attrazione e cattura
Tecnica del monitoraggio, vengono usati feromoni sessuali, diffusi da delle capsule posti sul fondo adesivo della trappola, che attraggono i maschi all’interno delle trappole cosi gli insetti attirati dal feromone rimangono incollati. Si possono stabilire anche le curve di volo che indicano il momento adatto per l’intervento di difesa.
Però bisogna tenere conto di alcune variabili: l’epoca di sfarfallamento delle femmine rispetto ai maschi, periodo dell’accoppiamento, periodo di incubazione. Se le curve di volo vengono fatte male la lotta può non riuscire.

Tecnica della cattura massale
Consiste nel catturare i maschi di una specie dannosa, in trappole per ridurre l’attività riproduttiva.
La finalità è quella di distrarre i maschi dall’attività riproduttiva, utilizzando come attrattivi i feromoni sessuali; i maschi vengono attratti nelle trappole prima che fecondino le femmine. Le trappole che vengono utilizzate sono costituite da un imbuto con finestrature, chiuso in alto da un coperchio cosparso di una sostanza scivolosa, il feromone viene appeso all’interno.
Quindi quando i maschi volano dentro l’imbuto, perdono l’equilibrio e finiscono per cadere nel fondo, dove vengono raccolti in un sacchetto ed eliminati man mano che si accumulano.

Disorientamento e confusione sessuale
Il disorientamento agisce orientando il maschio verso falsi richiami, disorientandoli dal richiamo delle femmine e l’erogatore del feromone.
La confusione è la grande quantità di feromoni artificiali che coprono l’emissione naturale delle femmine che non vengono individuate se non per caso.

Utilizzo di feromoni di aggregazione

Tutti gli insetti maschi vengono attirati in un determinato posto.

Tecnica dell’autocidio
Utilizza i maschi sterili.
Questo metodo avviene solo se:
* possibilità di allevare gli insetti in quantità numerosa
* gli insetti devono essere molto veloci ad invadere l’ambiente
* gli insetti immessi non devono creare danni all’ambiente
* la densità dei lanci deve essere programmata dopo aver fatto un censimento della popolazione da controllare.
La sterilizzazione degli insetti viene fatta in laboratorio con delle radiazioni (raggi x) o con sostanze chemiosterilizzanti.
Azione dei chemiosterlizzanti:
* composti antimitotici: impediscono la mitosi
* composti antimetaboliti: impediscono la sintesi del dna e rna
* composti alchilanti: cambiano la struttura chimica di alcune proteine.

Tecniche Di Uso Dei Regolatori Dello Sviluppo
Agiscono mediante due ormoni:
* ecdisone: permette il distacco della vecchia cuticola e la crescita lineare dell’insetto
* neotenina: è l’ormone della giovinezza. Mantiene l’insetto allo stadio giovanile, facendolo crescere in volume.
I composti a base di ecdisone sono difficili da applicare perché non agiscono per contatto, e pochi di loro si possono far ingerire.
Quelli a base di neotenina sono migliori perché sono utili nei confronti delle larve, sterilizzano le femmine che depongono uova poco fertili.
I regolatori dello sviluppo sati in agricoltura sono:
-* regolatori dello sviluppo chitino-inibitori, agiscono sul rinnovamento della cuticola, negli stati giovanili intervengono sul metabolismo dell’ecdisone bloccando le mute;
* regolatori di crescita
* composti acceleratori della muta, inducono mute premature simulando l’azione dell’ecdisone con la morte per le larve.

Semiochimici
Sono tutte quelle sostanze che agiscono come messaggeri chimici fra gli insetti.

Registrati via email