La Rosi di La Rosi
Ominide 105 punti

La droga

La droga è una sostanza psicoattiva che agisce sul cervello (sistema nervoso) e altera l'equilibrio psicofisico dell'organismo.
La droga si può assumere in vari modi: per via nasale, per vena o inalando e fumando.
La droga provoca dipendenza fisica e psicoattiva, assuefazione e tolleranza.
Ci sono droghe illegali e legali.
Per quanto riguarda la Cannabis, l'eroina e la cocaina l'uso è vietato, mentre per la nicotina, la caffeina, l'alcool, queste, anche provocando dipendenza sono legali. Possiamo distinguere le droghe in:
- inalanti: vapore di sostanze chimiche;
- sintetiche: medicine e anfetamine usate per particolari patologie;
- psicofarmaci: medicinali prescritti dal medico ma non sempre usati in modo corretto;
- designer e Drugs: droghe che vengono prodotte in laboratorio (sostanze chimiche).
I comportamenti e gli effetti fisici dipendono dal tipo dii droga usata. Per esempio, chi fa uso di eroina ha gli occhi lucidi, rossi e gli si rimpiccioliscono le pupille, il naso gli cola, ha colpi di tosse che avvengono durante la pausa tra due dosi, mangia molti dolciumi e ha molta voglia di dormire durante la giornata.

Mentre chi fa uso di cannabis è felice, parla ad alta voce e ride senza motivo e c'è un periodo di dormiveglia.
Ci sono anche degli Up e i Down ciò significa che in un momento ti senti felice più del solito, invincibile a tal punto da poter spaccare il mondo (up) e in un momento dopo sei triste e credi di avere tutti contro (down). Questa è una fase che si attraversa.
C'è una legge che disciplina l'uso delle droghe ed è la 309. Questa legge afferma che chi fa uso di droghe e le usa per lui stesso è considerato un tossico dipendente e non può può svolgere i più semplici lavori ed è costretto a fare visite per vedere se assume ancora droghe e viola l'articolo n° 75, scritto nel 1990.
Non è una buona cosa far uso di droghe perché può provocare seri danni fisici e mentali e può cambiare la vita (peggiorarla) e se si viola l'articolo 73 si fanno dai 3 ai 5 anni in carcere.

Registrati via email