Ominide 50 punti

VIRUS E PRIONI
SECOLI DI LOTTA CONTRO LE MALATTIE

Antico Egitto:immagini di poliomielitici
Ippocrate(V sec. a.C.):“norme igieniche per uccidere il morbo”
Tucidide(V sec. a.C.):i sopravvissuti alla peste potevano soccorrere i malati senza correre rischi
Inizi del Trecento:la peste falcidò 2/3 della popolazione europea
Un secolo fa ogni nato aveva ancora il 50% di probabilità di morire di una malattia infettiva

E NON È FINITA…
Negli Stati Uniti:
1921:più di 100.000 casi di difterite
2000: una decina in tutto
La scoperta degli antibiotici
Fenomeni di resistenza e moltiplicazione
Anche oggi siamo vulnerabili( antrace, HIV, influenza aviaria)

I PRIONI
Chiarita la loro identità da STANLEY B. PRUSINER(Nobel 1997 per la chimica)
Molecole proteiche di piccole dimensioni, prive di acido nucleico

BSE (encefalopatia spongiforme bovina o morbo della mucca pazza)
Primo caso nel 1986 nel Regno Unito, esplosione nel 2000,malattia ancora incurabile che colpisce il cervello danneggiandone i tessuti(contagio attraverso carne infetta, tempo di incubazione da 5 a 30 anni?)

I VIRUS
Dal latino “veleno”
Oggetti biologici tra i 20 nm(poliomielite) e i 400 nm(vaiolo)
Strutture geomrtriche
Si riproducono all’ interno di cellule specifiche
Agenti patogeni di varicella, morbillo, herpes, AIDS, Ebola, BSE, raffreddore, influenza, mosaico del tabacco, influenza aviaria…
Sono parassiti intracellulari obbligati(=non possono replicarsi in assenza di cellule)

STRANI “OGGETTI BIOLOGICI”
Costituiti da DNA o RNA + proteine all’ interno di una capside
Incapaci di metabolismo autonomo
Molti innocui, altri utili alle biotecnologie, altri patogeni

NOI E I VIRUS
Nel 1796 nel Regno Unito la prima vaccinazione ad opera di Edward Jenner
La ricerca dei vaccini

Registrati via email