Corra96 di Corra96
Moderatore 3218 punti

I tessuti definitivi meccanici

I tessuti meccanici sono costituiti da cellule che hanno funzione di conferire sostegno all’organismo. Sono tipici di piante superiori, non di alghe e funghi, in cui la consistenza e la rigidità sono date dalla sola pressione di turgore.
La caratteristica principale delle cellule dei tessuti meccanici è la presenza di una parete ispessita. In ambito alimentare questa tipologia di tessuti costituisce la fibra, cioè la parte non digeribile (per noi umani).
I tessuti meccanici si dividono in due grandi categorie:
- Collenchimi, presenti in piante negli stadi giovanili, conferiscono maggiore flessibilità;
- Sclerenchimi, presenti nelle piante adulte, conferiscono maggiore rigidità.
o I collenchimi
I collenchimi sono tessuti costituiti da cellule vive, a sezione poligonale, con spesse pareti celluloso-pectiche diposte in manicotti o cordoni. Sono presenti in piante giovani, e hanno cellule più piccole rispetto a quelle parenchimatiche.

In base alla disposizione degli ispessimenti che interessano la parete cellulare possiamo trovare tre diverse tipologie di collenchima:
- Collenchima angolare, in cui la parete cellulare si ispessice soltanto negli angoli, andando a riempire gli spazi intercellulari;
- Collenchima lamellare, in cui si ispessiscono solamente le pareti tangenziali, e nell’insieme la struttura sembra essere costituita da tante lamelle;
- Collenchima lacunare, costituisce una via di mezzo tra i due precedenti collenchimi, in esso sono presenti comunque degli spazi intercellulari.
È importante ricordare che anche nei meristemi primari le cellule sono piccole, ma subito vicino ai meristemi non sono presenti cellule differenziate, parenchimatiche, il passaggio è graduale (si potrebbe infatti confondere l’immagine 22A con un meristema primario piuttosto che con un collenchima).

Registrati via email