Habilis 7403 punti

Le teorie dell'evoluzione

Le teorie dell'evoluzione furono fondamentalmente 2, quella di Lamarck e quella di Darwin.
La teoria di Lamarck si basava su 2 punti.Il primo punto parlava dell'uso e del disuso degli organi, cioè che più veniva utilizzato un certo organo e più si evolveva mentre se non veniva utilizzato si atrofizzava e regrediva.Il secondo punto invece parlava dell'ereditarietà dei caratteri acquisiti, cioè che i caratteri acquisiti dai genitori come intelligenza, velocità o forza venissero ereditati dai loro figli ma alla fine si rivelò falso dato che non era possibile che i figli li avessero ereditati, in quel caso se qualcuno di intelligente avesse un figlio questo figlio dovrebbe esserlo quanto lui cosa che non è possibile.
La teoria di Darwin invece si basava su 4 punti:
-Elevato potenziale riproduttivo degli organismi;

-Lotta per l'esistenza;
-Variabilità degli individui;
-La selezione naturale.
Tutti questi punti si possono riunire in un esempio, prendiamo ad esempio i conigli, nascono 10 conigli (elevato potenziale riproduttivo degli organismi) i quali vivono sulla neve, uno di loro è bianco mentre l'altro nero (variabilità degli individui, cioè che grazie alla riproduzione sessuata avvengono delle mutazioni nel DNA e di conseguenza gli individui sono tutti diversi tra loro)entrambi vanno in giro ma quello nero morirà prima dato che quello bianco si mimetizza mentre l'altro risalta e quindi i predatori lo troveranno molto facilmente (selezione naturale e lotta per l'esistenza).

Registrati via email