clary di clary
Ominide 50 punti

Evoluzione

Principalmente la teoria dell' evoluzione cerca di dare una risposta scientifica alla domanda: "da dove veniamo?". Nel 1800 le principali correnti erano:
* Fissismo, secondo il quale tutto viene creato per ottenere uno scopo, e le specie che popolano la terra oggi sono le stesse che erano presenti nel passato;
* Creazionismo, secondo il quale tutto è stato creato con un gesto divino;
* Catastrofismo, secondo il quale i cambiamenti della terra avvengono improvvisamente;
* Breve età della terra, cioè si pensava che la terra avesse un' età di circa 5000 anni.

La maggioranza degli scienziati a quel tempo era fissista, anche se non mancavano studiosi che pensavano che le specie si fossero modificate con il passare del tempo. Questo graduale cambiamento è chiamato evoluzione.
Lamarck fu il primo ad elaborare la prima teoria sull' evoluzione. Quello che pensava, è che tutte le specie diverse provengono da famiglie diverse, che non hanno niente a che fare tra di loro, che però cambiano nel tempo. Darwin, un altro scienziato che ha contribuito alla teoria dell' evoluzione che conosciamo oggi, pensava invece che tutte pe specie provengono da una stessa famiglia e che sono cambiate nel tempo. Secondo la teoria che conosciamo oggi dice che :

1- La trasmissione dei caratteri tra genitori-figli;
2- Si possono ottenere delle varietà ( le specie possono cambiare) agricoltura e allevamento;
3- Ci sono somiglianze anatomiche tra specie diverse;
4- Somiglianze embriologiche;
5- Schemi geografici ( specie diverse in regioni diverse);
6- Adattamento.

Registrati via email