Alex94 di Alex94
Sapiens 2332 punti

Pesci

I pesci sono vertebrati perfettamente adattati all'ambiente acquatico,nei quali si muovono con grande agilità.Tra essi alcuni sono erbivori,perchè si nutrono di alghe e piante acquatiche;altri sono carnivori e abili cacciatori;altri vivono sul fondo cercando nel fango alla ricerca di detriti.
Il corpo dei pesci è affusolato e coperto di squame,strutture lamellari dalle forme diverse,disposte in modo da favorire il movimento.Nel corpo si distinguono il capo,il tronco e la coda,anche se ci sono pesci dalle forme molto strane: pensa,per esempio,al cavallucio marino,alla manta e all'anguilla.Nel capo si trovano la bocca,gli occhi e le narici;ai lati del capo si aprono le fessure branchiali,che possono essere protette da una specie di coperchietto chiamato "opercolo".All'interno delle fessure si trovano le branchie:organo con cui i pesci assumono l'ossigeno dall'acqua.Se l'animale sta fermo,apre e chiude ritmicamente la bocca mentre se si muove tiene la bocca sempre aperta. In entrambi i casi l'acqua entra nella bocca,irrore le branchie ed esce dall'opercolo.Sul tronco e sulla coda dei pesci sono inserite le pinne,organi molto efficienti per il moto.Le pinne ventrali e quelle pettorali consentono le variazioni di direzione,mentre quella dorsale e anale mantengono l'assetto verticale; la pinna caudale,che puo presentare forme diverse,dalla spinta in avanti all'animale.
Lo scheletro dei pesci,costituito dalla colonna vertebrale e dal cranio, può essere cartilagineo od Osseo.In base alla composizione dello scheletro i pesci si classificano in due gruppi:pesci cartilaginei o condriti e pesci ossei o osteitti. Ai pesci cartilaginei appartengono squali,mante e razze;ai pesci ossei che sono più evoluti appartengono trote,tonni salmoni carpe etc.

Registrati via email