Corra96 di Corra96
Moderatore 3218 punti

Le micorrize

L’apparato radicale vive nel suolo, che non è un ambiente fermo, anzi, è molto ricco di microrganismi. Alcuni organismi danno benefici alle piante.
Alcuni funghi formano le micorrize, cioè associazioni simbiotiche tra funghi e pianta. I funghi traggono dalla pianta elementi nutritivi, cioè zuccheri. I funghi poi forniscono alla painta una maggiore capacità di assorbimento di acqua ed elementi nutritivi nel suolo. Le micorrize infatti vengono usati anche nei vivai per stressare meno le piante nei trapianti, perché c’è maggiore superficie di assorbimento.
Le endomicorrize, come quelle mostrate nelle figure, sono quelle che penetrano all’interno della radice. Quando sono all’interno alcune colonizzano intere cellule, altre formano delle vescicole. Si chiamano micorrize VAM perché formano vescicole, per accumulare le riserve del fungo, e arbuscoli, per colonizzare le cellule.

Si tratta di una simbiosi perché un organismo trae vantaggio dall’altro e viceversa.
Le ectomicorrize sono quelle che stanno soltanto negli strati del rizoderma, più all’esterno, e tendono a colonizzare solamente gli strati più esterni.
Nelle leguminose si hanno simbiosi tra batteri e apparato radicale. I batteri fissano l’azoto che la pianta non riuscirebbe ad assorbire. L’azoto consente un maggiore accrescimento della pianta che riesce ad accumulare più riserve, parte delle quali saranno usate dal batterio.
In natura esistono poi anche simbiosi negative.

Registrati via email