alexia di alexia
Ominide 50 punti

Gli animali invertebrati
Gli animali sono per lo più invertebrati,cioè privi di colonna vertebrale,l’asse portante dello scheletro,mentre un minore numero di specie fa parte degli animali vertebrati,cioè muniti di colonna vertebrale.
i poriferi
com’è fatto il loro corpo: sono animali estremamente semplici poiché non presentano veri e propri tessuti ne organi.
Funzioni vitali: Si nutrono filtrando l’acqua che entra dai pori ed esce dall’osculo; la respirazione,la circolazione e l’escrezione avvengono per diffusione,cioè direttamente attraverso la membrana delle cellule.
Sono animali sessili (vivono,cioè, ancorati al fondale), quindi non sono in grado di muoversi
i celenterati
dove vivono:ancorati sui fondali sia nel mare che in acque dolci; alcune forme sono mobili.
Com’è fatto il loro corpo:sono presenti veri e propri tessuti. Il corpo ha la forma di un sacco vuoto dotata di una sola apertura,la bocca, intorno alla quale sono presenti i tentacoli che servono per catturare piccoli animali di cui si cibano. Alcune specie vivono ancorate al fondale marino,altre invece si muovono e galleggiano liberamente in acqua.

Particolarità curiosa:sfiorare i tentacoli di una medusa provoca fastidiose irritazioni per effetto di un liquido urticante che viene emesso da particolari cellule presenti sui tentacoli.
Questo liquido viene emesso per mezzo di un filamento urticante ed è in grado di paralizzare e di uccidere le prede delle meduse.
Gli anellidi
Dove vivono:in ambienti umidi e nelle acque dolci o salate.
Com’è fatto il loro corpo:sono costituiti da una serie di anelli uguali tra loro
Particolarità e curiosità: la sanguisuga ha una bocca con mascelle aguzze che le permettono di attaccarsi alla pelle di animali per succhiarne il sangue.
Veniva usata in medicina all’inizio del XIX secolo per fare i salassi(cioè asportazione di sangue): i medici applicavano fino a cinquanta sanguisughe ai pazienti,convinti che ciò potesse curare molte malattie. In particolare veniva usata per abbassare la pressione sanguigna a persone ipertese, cioè con pressione sanguigna molto alta.
Gli artropodi
Questo phylum ha avuto un grandissimo successo evolutivo: da solo comprende oltre 1.000.000 di specie che hanno colonizzato ogni ambiente nell’acqua,sulla terraferma e nell’aria, grazie a innumerevoli adattamenti.
Gli artropodi sono raggruppati in quattro classi: aracnidi,crostacei,miriapodi e insetti.
Dove vivono:si sono adattati e hanno colonizzato ogni ambiente della Terra.
Come è fatto il loro corpo: è formato da metameri fusi tra loro per formare tre parti,capo,torace e addome, ognuna delle quali presenta delle appendici:sul capo possono essere presenti antenne o chele, rispettivamente con funzioni di organi di senso e di cattura; sul torace zampe e ali.
Il corpo è ricoperto da un esoscheletro formato da una sostanza organica molto dura chiamata chitina. L’esoscheletro dà sostegno al corpo, lo protegge dagli attacchi dei predatori e dalla disidratazione. Essendo però una struttura rigida, non cresce insieme al resto del corpo; perciò, durante l’accrescimento, gli artropodi abbandonano quell’involucro diventato stretto e ne fabbricano uno più
grande. Questo fenomeno è detto muta.
I molluschi
Origine del nome:animali dal corpo molle.
Com’è fatto il loro corpo:pur con una grande varietà di forme,in tutti i molluschi sono presenti le seguenti parti:
-un piede muscolare che serve per il movimento;
-un capo, in cui si concentrano gli organi di senso.
-il sacco dei visceri,che contiene gli apparati digerente,escretore e riproduttivo, ed è avvolto da un rivestimento detto mantello;
-una conchiglia di natura calcarea, prodotta dal mantello, che serve a proteggere e a dare sostegno al corpo molle.

Funzioni vitali: l’apparato digerente è diviso in parti e termina nella cavità palliale che si trova tra il piede e il mantello.
Gli echinodermi
Rappresentanti: stella marina, riccio di mare.
Com’è fatto il loro corpo: gli echinodermi hanno simmetria raggiata. A eccezione dell’apparato digerente, tutti gli apparati seguono la disposizione radiale.

Registrati via email