Corra96 di Corra96
Moderatore 3214 punti

Caratteristiche generali della foglia

Nelle dicotiledoni, a differenza che nelle monocotiledoni, le nervature sono reticolate, in cui da una nervatura principale si dipartono tutte le secondarie. Inoltre le foglie sono molto spesso ad orientamento plagiotropo, ovvero parallelo al terreno, orizzontale.
Nelle monocotiledoni le foglie sono parallelinervie (ovvero le nervature sono parallele tra loro). L’andamento è ortotropo, infatti la foglia è disposta in verticale, per intercettare meglio la luce del sole.
Nelle Gimnosperme le la lamina fogliare è ridotta ed assume aspetto aghiforme (pino, abete ecc…) o squamiforme (cipresso, sequoia ecc…). Le dicotiledoni invece hanno le forme più svariate. Risulta evidente come le foglie delle Gimnosperme siano totalmente diverse dal punto di vista anatomico da quelle delle dicotiledoni e delle monocotiledoni. Questo perché sono piante che crescono in ambienti più difficili, con esteti fresche ed inverni molto freddi, in cui l’acqua è spesso carente perché ghiacciata. DI conseguenza la pianta necessita di una foglia che riduca al minimo le perdite di acqua per evapotraspirazione.

Peril riconoscimento di una pianta è necessario basarsi su diversi aspetti, non solo sulla foglia. In ogni caso, stabilire i caratteri della foglia in questione è senza dubbio un ottimo vantaggio per arrivare ad un corretto riconoscimento.

Registrati via email