Negli organismi pluricellulari la membrana ha diversi conpiti:
- isola il contenuto del citoplasma dall'esterno;
-difende le cellule;
-coordina le attività cellulari;
-mantiene inalterato il PH.
Ma tutto ciò è possibile grazie alle proprietà fisico-chimiche delle proteine e dei lipidi ma anche grazie alle molecole
dell'acqua che si spostano in base all'energia potenziale (energia accumulata in base alla posizione) chiamata potenziale idrico. Maggiore è la temperatura, maggiore è il movimento delle molecole dall'interno all'esterno e viceversa. L'acqua provoca 3 movimenti:
-la diffusione: il passaggio delle molecole può avvenire secondo gradiente (se le molecole si spostano da una zona più concentrata a una meno concentrata) e contro gradiente (quando le molecole si spistano da una zona meno concentrata a una più concentrata e hanno bisogno di maggior energia). Quando le molecole non si muovono più vuol dire che sonl in equilibrio dinamico;

-l'osmosi: il passaggio dell'acqua da una zona con poco soluto chiamata ambiente ipotonico dove vi è potenziale idrico maggiore una zona con maggior soluto detta ambiente ipertonico dove vi è potenziale idrico minore);
-il turgore: pressione dell'acqua contro la parete cellulare in seguito all'osmosi.
Alcune sostanze si muovono attraverso la membrana grazie alle proteine: si ha la diffusione facilitata che avviene secondo gradiente; se si muovono con il consumo dell'energia da parte della cellula si ha il trasporto attivo che avviene contro gradiente. Le molecole grandi vengono portate nella cellula grazie alle vescicole che si fondono con la membrana (si ha l'esocitosi) o viene liberata nel citoplasma (si ha l'endocitosi). Ci sono 3 tipi di endocitosi:
-fagocitosi: se la sostanza trasportata nella cellula è solida;
-pinocitosi: se nella cellula entrano solo liquidi;
-endocitosi mediata da recettori: se la sostanza che deve entrare nella cellula si collega prima alle proteine recettrici.
In un organismo pluricellulare le cellule si collegano tra loro mediante "ponti" di citoplasma chiamati plasmodesmi. Nella maggior parte degli animali le cellule soni legate tra loro mediante una rete a maglie larghe formata da grosse molecole organiche (la cosiddetta matrice extracellulare) e mediante punti di adesione fra le membrane plasmatiche (le cosiddette giunzioni cellulari).

Hai bisogno di aiuto in La cellula?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email